Palline al caffè ricoperte di cioccolato

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    6 persone
  • Tempo Totale
    40 Minuti
palline di cioccolato

Il cioccolato fa bene al cuore. E, oggi, anche all’intestino!!!!

Ho letto sulla Stampa che Il cioccolato fa bene al cuore. E, oggi, anche all’intestino!!!! Allora, nonostante il cacao possa mangiarlo con moderazione e solo nei giorni di dieta libera oggi ho preparato queste palline al caffè ricoperte di cioccolato. Vi garantisco che hanno fatto bene anche alla mente…

Teobroma cacao, ovvero “cibo degli dei”: questo il nome scientifico del cacao, la cui storia inizia probabilmente in Messico, dove il clima tropicale ne favorisce da sempre la coltivazione. Dai Maya ai giorni nostri il cacao è stato utilizzato come bevanda e spezia amara, subendo nei secoli numerosi incroci, selezioni geniche e sofisticate lavorazioni.

Oggi la tecnologia con cui esso viene manipolato, dando origine a svariate tipologia di cioccolato, è assai progredita e tiene conto anche dell’esigenza di coniugare gusto, tradizioni e attenzione alla sana alimentazione. Obiettivo principale  delle industrie cioccolatiere, quindi,  è quello di produrre prodotti non solo palatabili e ricercati, ma anche salutari, cioè di comprovata attività biologica, in quantità consone ad uno stile di vita sano.

Pur essendo un alimento ipercalorico, cioè ad alta densità energetica (540-560 kcal/100 g di prodotto), il cioccolato, e in particolare quello nero ed amaro (noto come cioccolato fondente), ha eccellenti proprietà nutrizionali che lo rendono adeguato a far parte di un regime alimentare sano ed equilibrato. Fra le qualità del cioccolato fondente ricordiamo

  • il bassissimo contenuto in colesterolo e le elevate quantità di steroli vegetali, utili ad abbattere l’assorbimento del colesterolo alimentare (esogeno), mediante un’azione antagonistica nei confronti di quest’ultimo;
  • un buon contenuto di sali minerali, quali calcio, magnesio e ferro;
  • la presenza di sostanze ad azione psicoattiva con effetti euforizzanti e positivi sull’umore e sulla memoria, stimolanti le percezioni sensoriali e riducenti il senso di fatica.

In questo periodo di superlavoro e stress, speriamo che questi dolcetti mi tirino su il morale……

Verificate sempre l’etichetta che le materie prime siano senza glutine e senza lattosio!!!!

 

Procedimento

  1. 500 g di cioccolato amaro fondente;
    250 g di zucchero a velo;
    100 g di nocciole senza pellicina e tostate;
    100 g di mandorle pelate e tostate;
    1 tazzina di caffè forte freddo;
    60 g di burro chiarificato;
    120 g di cacao in polvere.
  2. Grattugiate il cioccolato fondente e ponete il ricavato in una terrina. Incorporatevi le nocciole tritate non troppo finemente insieme con le mandorle, il caffè, lo zucchero e il burro ammorbidito a temperatura ambiente. Lavorate gli ingredienti con una spatola fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto.

    Ponete il recipiente in frigorifero per 10 minuti, poi estraetelo e formate con l'impasto tante palline. Passatele velocemente nel cacao in polvere, quindi sistematele in piccoli pirottini di carta pieghettata.

Condividi!

3 commenti a “Palline al caffè ricoperte di cioccolato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *