Quiche di asparagi e prosciutto crudo, una ricetta gustosa e sofisticata

Una torta salata per ogni gusto! Questa quiche di asparagi vi conquisterà

Gli asparagi sono una verdura molto saporita e gustosa. Io ne vado ghiotta! Potete gustarli in tanti modi: sbollentati per accompagnare un uovo al tegamino, all’interno di una frittata, oppure in questa quiche di asparagi e prosciutto crudo!

La quiche è una ricetta della cucina tradizionale francese, ma nella mia versione c’è un ingrediente nuovo: le olive!

Il gusto di questa quiche di asparagi vi conquisterà, grazie ad un connubio di ingredienti davvero sorprendente.

Una torta salata di pasta sfoglia Exquisa, ripiena di besciamella, con il suo sapore pieno e cremoso, la nota leggermente amara degli asparagi. Infine, golosi e salati pezzetti di prosciutto crudo.

Il tutto cosparso di un sottile e croccante strato di parmigiano grattugiato, come rinunciarvi?

Dietro ad ogni ricetta sfiziosa, c’è una tradizione antica

La torta salata, regina della cucina francese è sicuramene la quiche, una ricetta semplice e gustosa, con origini che vanno risalgono indietro nella storia francese.

Per spiegare la storia di questa deliziosa torta salata, inizio col dirvi che “quiche” non deriva dal francese, bensì, dal tedesco “kuchen”, che significa “torta”.

Durante l’Ottocento, all’epoca della guerra franco-prussiana, i francesi furono costretti a cedere due regioni, l’Alsazia e la Lorena, all’impero tedesco.

quiche di asparagi

Fu quest’annessione che fece sì che parte della tradizione tedesca venisse assorbita dai francesi, e viceversa.

Le quiche, nascono come un prodotto della cucina popolare contadina, ricche di prodotti della terra e degli allevamenti.

Unendosi alla cucina francese, sofisticata e più delicata, si sono modificate nel tempo, prendendo caratteristiche diverse da quelle originali.

Come nel nostro caso, la quiche con asparagi e prosciutto crudo conserva gli ingredienti semplici, unendoli però alla delicatezza della besciamella e della pasta sfoglia.

Gli asparagi: indispensabile verdura di questa crostata salata

Sono gli asparagi a conferire alla nostra quiche, un sapore delicato e pieno.

Strano a dirsi, ma gli asparagi appartengono alla stessa famiglia dell’aglio, anche se non hanno poi molto in comune con questo lontano parente.

Sono da sempre considerati un rimedio contro i problemi di diuresi, grazie alle loro proprietà detox e drenanti.

Possiamo dividere gli asparagi in due sottogruppi: il primo è rappresentato da quelli selvatici, che crescono prevalentemente nei boschi ed hanno un sapore più delicato. Del secondo gruppo, invece, fanno parte gli asparagi coltivati.

Entrambi hanno gli stessi valori nutrizionali, tra cui polifenoli, acido folico, fibre, antiossidanti e sali minerali come calcio, ferro, magnesio, fosforo, zinco e potassio.

Sono validi alleati della salute, perché non mangiarne in quantità, magari aggiungendoli ad una ricetta come la nostra quiche di asparagi?

Ingredienti per 4 persone

  • 1 rotolo di pasta sfoglia consentita (per me Exquisa)
  • 10 asparagi
  • 10 fette di prosciutto crudo
  • 250 gr. di besciamella consentita
  • 2 uova intere di gallina livornese
  • 50 gr. di parmigiano reggiano 36 mesi
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

La preparazione della quiche di asparagi è molto semplice.

Iniziate mondando gli asparagi, utilizzate un pelapatate e sbollentateli in abbondante acqua salata per 6-7 minuti circa.

Scolateli e fateli raffreddare in una ciotola di acqua ghiacciata, in questo modo, manterranno un colore verde brillante.

A questo punto, affettate sottilmente 1/3 delle punte degli asparagi e tagliate altri due asparagi interi.

Frullate gli asparagi rimanenti con la panna, le uova, il latte, il sale ed il pepe, finché non avrete ottenuto una crema liscia e senza grumi. Foderate con la pasta sfoglia uno stampo quadrato di 19 cm. di lunghezza, oppure uno rotondo di circa 20-22 cm.

Distribuitevi poi il prosciutto sminuzzato, gli asparagi e le olive a tocchetti.

Versatevi sopra la crema e infornate a 200°C per 25 minuti. Trascorso il tempo prestabilito, sfornate e lasciate intiepidire la quiche di asparagi.

Decoratela a piacere con le olive e fettine di asparago crudo.

Buon appetito!

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *