Sempre nel mio cuore. Buon Natale Mary

Mary
Commenti: 0 - Stampa

Buon Natale Mary

Sono notti intere che rifletto e mi chiedo

cosa c’è che non va nella mia vita… cosa??

Sono mesi che ho tanta tristezza nel cuore e  non idea di come farla andare via…

ho provato in mille modi, ma appena il pensiero torna li

piango e mi rattristo ancora di più…

Mary, sono passati già 10 mesi ma non riesco a dimenticare,

non riesco a cancellare tutte le sensazioni che provo.

Sembra che il destino non voglia proprio farmi ritrovare la felicità di un tempo,

sembra che tutto vada sempre contro me,

contro i miei sentimenti e in tanti mi ripetono sempre più spesso

di prendere tutto quello che il destino mi riserva nel migliore dei modi.

In effetti anche io  la penso così………..ma poi??

E’ inutile che continua a cercarti in ogni cosa che faccio

devo cercare di andare avanti senza voltarmi indietro.

Ma non sempre ci riesco, non riesco a comandare le mie emozioni

questo senso di  rassegnazione che mi pervade non mi fa essere più lucida

volano i miei pensieri,  ma da sola non vado da nessuna parte…

Oggi mi sento di nuovo sola in mezzo a tanta gente

la tristezza è come la neve, cosi’ silenziosa ed io che tu consideravi la più forte

in realtà sono cosi’ fragile mentre mi stringo le ginocchia al petto

sempre piu’ forte, come se servisse a far sparire il vuoto che hai lasciato dentro.

Sono 10 mesi non ci sei più, ma ancora non riesco a parlare di te

ed a guardare le tue foto senza versare fiumi di lacrime.

La tua mancanza cara Mary si sente sempre più, quest’anno il Natale sarà terribile.

Io che cominciavo ad agosto a pensare ai regali da fare a tutti,

io che cominciavo a fare il menù per le feste

e preparavo tutto con cura due mesi prima

ora non ho ancora avuto la voglia di fare nulla….

mi mancano le nostre scorribande per negozi sotto le feste.

Non vedevo l’ora che arrivasse l’Immacolata per far l’albero

quest’anno, se non lo avesse fatto Paolo non ci sarebbe neanche quello

proprio non ne ho voglia…… sono cosi’ triste e malinconica ….

e’ il primo Natale senza la mia sorellona e se potessi vorrei

scomparire fino a dopo l’epifania per non pensare….

e invece il mio pensiero e’ sempre con te.

Tu mi sapevi dare conforto anche solo con un sorriso o con due parole.

Sono un leonessa in gabbia, ferita dalla vita che non va più

come dovrebbe andare, che mi sfugge di mano.

Tra pochi giorni sarà Natale, un giorno come un’altro

Siamo tutti da me a pranzo, ma che diavolo abbiamo da festeggiare

tu non ci sei…Elisa non c’è, Enzo e Matteo non vengono

Mary mi manchi da morire….ora più che mai…

Passa il tempo e invece di alleviarsi questo dolore diventa

così intenso da non farmi respirare più….

Non riesco a venire al cimitero, vedervi lì tutte e due cosi vicine……..

non riesco ad andare a casa tua e rivedere i tuoi oggetti, i tuoi vestiti

non riesco a pensare a nulla che ti riguardi senza sentirmi male….

Vorrei tanto parlarti ancora, sentirti ancora e ridere ancora…………

Auguri, auguri e spero che tu stia meglio di me dove sei………

che magra consolazione!

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

22-12-2012
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti