Frutta e verdura: a scuola di cucina con Nonna Paperina

frutta e verdure

Ecco perché bisognerebbe sapere certe cose in più su frutta e verdura…

Lo sappiamo bene: frutta e verdura sono categorie di alimenti importantissime nella nostra dieta ed è proprio l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) a confermarlo.

Dovremo consumare questi cibi molto più spesso e, se facessimo tutti così, nel mondo ci sarebbero tante meno persone colpite dalle malattie cardiovascolari. Sì, sono proprio così preziosi.

Appunto per questo si tratta di alimenti protagonisti di tante delle ricette presenti sul mio blog: anche provandone alcune più volte alla settimana, potreste fare la differenza nella vostra vita!

Infatti, i nutrizionisti consigliano di consumare 600 grammi di frutta e verdura ogni giorno: rispettando tutti questa quantità, si potrebbe persino arrivare a evitare più di 135 mila decessi annuali, nonché un terzo delle patologie coronariche e l’11% degli ictus che colpiscono le persone ogni anno in tutto il pianeta. Incredibile, non è vero?

Ricordate che 5 porzioni quotidiane arrivano solamente a circa 400 grammi e dovremmo fare di più per avvalerci di un’alimentazione davvero benefica e salutare. Che ne dite di iniziare subito?

Il nostro cuore funzionerà meglio con le ricette giuste…

Sempre considerando le indicazioni dell’OMS, per promuovere la salute del cuore (e non solo!), quello che dobbiamo fare è consumare più frutta e verdura.

Questo comporterebbe l’assunzione di una valida dose di sali minerali, vitamine, fibre e antiossidanti. Basandovi sul colore, potrete scegliere le ricette perfette per il vostro benessere.

Potrete optare per il blu o il viola di mirtilli, melanzane, ribes e molti altri alimenti, per avvalervi di un buon apporto di vitamina C, antocianine, beta carotene, magnesio e potassio.

E il verde dei kiwi, dell’insalata, dei broccoli e degli asparagi? Quando si tratta di frutta e verdura, questo colore è sinonimo non solo di magnesio, vitamina C e beta carotene, ma anche di acido folico e luteina! Il bianco delle cipolle – anch’esse usate in tantissime delle ricette presenti in questo blog – nasconde una buona dose di potassio, selenio, polifenoli e flavonoidi di qualità…

Potremo continuare per ore, ma una cosa è certa: avete tanti modi per assaporare e portare in tavola questi importanti alimenti. Quindi, fatene tesoro!

Frutta e verdura… sempre in tavola!

La regola delle 5 porzioni quotidiane corrisponde alla quantità minima di frutta e verdura che dovremo inserire nella nostra alimentazione e, tra l’altro, non è difficile da seguire: basterebbero 3 porzioni di frutta e 2 di verdura ogni giorno. Se poi le superiamo, è ancora meglio! Vi aiuterò a portare in tavola questi alimenti attraverso ricette gustose, salutari e adatte agli intolleranti, e spiegandovi le varie modalità di cottura, nonché gli accorgimenti migliori da seguire in ogni singolo caso. Perciò, non avrete difficoltà: riuscirete a raggiungere i 400-600 grammi giornalieri con molta più semplicità e con tanta soddisfazione per il palato.

Di certo, con il tempo, il vostro corpo vi ringrazierà, permettendovi di promuovere la salute del cuore, ma anche quella della pelle, degli occhi, delle ossa… So che non sempre siamo in grado di rispettare le indicazioni dell’OMS riguardo l’apporto di frutta e verdura, ma sono sicura che con le ricette giuste, sarete sempre sulla strada verso il benessere generale dell’organismo, senza mettere da parte il gusto! Provatele al più presto: le troverete nella sezione dedicata!

Scuola di cucina su frutta e verdura: ecco i miei consigli

Seppur possano sembrare banali o scontati i consigli principali che do sempre nella mia scuola di cucina, soprattutto nella selezione di frutta e verdura sono questi: consumate frutta e verdura fresche, possibilmente appena colte, e se potete, consumate esclusivamente frutta e verdura di stagione.

Queste regole sembreranno ovvie ma quante volte non ci chiediamo da dove vengono gli alimenti prima di acquistarli? Se poi volete sapere di più su particolari frutti e verdure potete consultare questa sezione nella quale parleremo di tutto questo e molto altro , nel dettaglio