Torta con spinaci, mandorle e formaggio cremoso

Torta con spinaci mandorle e formaggio
Commenti: 0 - Stampa

Torta con spinaci, mandorle e formaggio cremoso Exquisa, una scelta azzeccata

La Torta con spinaci, mandorle e formaggio cremoso Exquisa è una vera squisitezza, per giunta molto facile da preparare. Il segreto sta nella scelta degli ingredienti, che si rivelano veramente azzeccati per quanto sui generis. A far storcere il naso ad alcuni sarà la presenza della mandorla, alimento in genere riservato alle preparazioni dolciarie o, al massimo, a quelle agrodolci, ma che rappresenta veramente un valore aggiunto in questa sfiziosa e davvero semplice torta salata.

Un altro elemento che segna una differenza rispetto alle classiche torte salate è la pasta brisèe, che sostituisce la “tradizionale” pasta sfoglia. In realtà, sono in molti (me compresa) a preferire la pasta brisèe, in quanto più leggera e allo stesso più solida e croccante della pasta sfoglia. Rispetto a quest’ultima, infatti, non contiene uovo. Inoltre sia il burro che il latte devono essere molto freddi al momento della preparazione, da qui la maggiore solidità. Gli altri ingredienti particolari di questa torta salata di verdure sono gli spinacini e il formaggio cremoso senza lattosio, a cui dedicherò il prossimo paragrafo.

Un formaggio squisito e sano

L’arma in più di questa ricetta è il formaggio cremoso Senza Lattosio Exquisa. E’ un prodotto squisito e sano, che dimostra ancora una volta l’abilità di Exquisa nell’offrire ai consumatori alimenti in linea con le loro esigenza, realizzati secondo procedimenti al 100% biologici, che si fregino delle migliori materie prime. Questo formaggio cremoso non contiene lattosio, dunque può essere serenamente consumato da chi manifesta intolleranza a questa sostanza, che tra l’altro si caratterizza per un’incidenza alta nel nostro paese.

Torta con spinaci mandorle e formaggio

Se però state pensando che la rimozione del lattosio sia frutto di processi chimici o marcatamente industriali, vi state sbagliando. Il processo di estrazione del lattosio, almeno quello che utilizza Exquisa, è completamente naturale e segue la tradizione anche in questo caso. Per il resto, il formaggio fresco senza lattosio Exquisa è davvero buono, adatto anche a chi non è affetto da intolleranza, persino dietetico se si paragona il suo apporto calorico con quello dei formaggi cremosi delle altre marche. In definitiva, si tratta di un’aggiunta che valorizza questa torta salata, anzi che gli consente di fare un deciso salto di qualità, a tutto beneficio del consumatore.

Chi soffre di intolleranza al lattosio sa quando può essere difficile gustare i derivati del latte o trovare ricette che non prevedano l’uso di questi ingredienti. Nonostante ciò, sono sempre più gli alimenti sostitutivi presenti sul mercato. Latticini, formaggi, salse e tanti altri prodotti che contengono derivati del latte, infatti, possono essere reperiti nella versione senza lattosio.

Exquisa, infatti, prevede almeno un prodotto, per ogni linea, senza la presenza di lattosio. Fiocchi di latte o formaggi freschi cremosi sono solo alcune delle possibilità proposte dalla marca. I prodotti di Exquisa sono un’opportunità in più per tutte quelle persone che non vogliono rinunciare a mangiare in maniera sana e senza rischi!

Gli insospettabili pregi delle mandorle

Nella ricetta della torta salata di verdure alle mandorle e formaggio cremoso un ruolo di primo piano è giocato, appunto, dalle mandorle. Queste intervengono in due fasi della preparazione. Praticamente all’inizio, quando si realizza la crema, che è un composto “frullato” di farina di mandorle, latte, formaggio e uova; e verso la fine, quando dovete decorare la superficie della torta salata con delle scagliette di mandorle. In generale, il sentore della mandorla si sente parecchio, ma non copre gli altri sapori.

Ad ogni modo, la mandorla è un alimento non solo squisito, ma anche salutare se consumato con accortezza. Il “se” è d’obbligo, dal momento che, come tutta la frutta secca, si caratterizza per un apporto calorico significativo. Per esempio, le mandorle sono un toccasana per l’apparato cardiocircolatorio, anche perché contribuiscono ad abbassare il livello di colesterolo. Sono anche estremamente ricche di vitamina E, come anche di minerali e in particolare di magnesio, ferro e calcio. Le mandorle, poi, contengono molte fibre, le quali rappresentano ben il 12% (un primato tra la frutta secca). Rinomato e apprezzato, infine, è anche la loro funzione antiossidante. Tra parentesi, la presenza degli antiossidanti aiuta a contrastare l’effetto dei radicali liberi e quindi a prevenire l’insorgenza dei tumori.

Ecco la ricetta della Torta con spinaci, mandorle e formaggio cremoso Exquisa:

Ingredienti:

  • 1 confezione di pasta brisée;
  • 50 gr. di farina di mandorle;
  • 50 gr. di lamelle di mandorle;
  • 500 gr. di spinacini;
  • 1 spicchietto d’aglio;
  • 500 gr. di formaggio cremoso Senza Lattosio Exquisa;
  • 1,5 dl. di latte intero consentito;
  • 1 uovo;
  • q. b. di sale;
  • q. b. di pepe.

Preparazione:

Per la preparazione della torta salata di verdure alle mandorle iniziate lavando e asciugando gli spinacini per poi bollirli per poco tempo in un pentolino con poca acqua. Poi scolateli, strizzateli e tritateli in modo molto fine. Rosolate l’aglio in una padella con un filo d’olio, poi versateci dentro gli spinacini. A fiamma vivace cuocete gli spinacini per un paio di minuti, poi toglieteli dalla padella. Versate in un mixer il formaggio cremoso, il latte, l’uovo e la farina di mandorle, poi frullate il tutto.

Stendete la pasta brisèe in una teglia ricoperta con la carta forno. Creare dei piccoli buchi con i rebbi della forchetta e tagliate la porzione di pasta che straborda. Aggiungete gli spinacini a mo’ di farcitura, pareggiate la superficie e poi versate sopra la crema al formaggio. Livellate nuovamente con un cucchiaio e date una sventagliata con le mandorle. Infornate a 180 gradi per 35 minuti (la teglia deve essere posizionata nella parte bassa del forno).

5/5 (48 Recensioni)

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

samosa

I samosa, un gradevole esempio di rosticceria indiana

I samosa, la cucina indiana che non ti aspetti I samosa sono degli antipasti tipici della cucina indiana, assimilabili ai nostri pezzi di rosticceria. Sono esponenti di un volto poco conosciuto...

Focaccia con filetto di maiale tonnato

Focaccia con filetto di maiale tonnato per intenditori

Focaccia con filetto di maiale tonnato, una sofisticata combinazione di sapori La focaccia con filetto di maiale tonnato, pomodorini gialli e puntarelle può essere considerata, a secondo degli usi,...

Tacos vegetariani

Tacos vegetariani, variante per chi non ama la...

Tacos vegetariani, una lista di ingredienti perfetta Il concetto stesso di tacos vegetariani potrebbe far storcere il naso a molti, soprattutto agli amanti della cucina messicana. D’altronde, i...

Millefoglie di tortillas con pollo

Millefoglie di tortillas con pollo e peperoni, una...

Millefoglie di tortillas con pollo e peperoni, un’idea geniale e gustosa La millefoglie di tortillas è un modo alternativo per valorizzare le celebri tortillas messicane. D’altronde, lo si...

Quesadillas con pico de gallo

Quesadillas con pico de gallo, un delizioso street...

Quesadillas con pico de gallo, uno spuntino proteico e gustoso Le quesadillas con pico de gallo sono un tipo di tortilla che rispetta fedelmente la cultura gastronomica messicana, una cultura che...

Verdure miste arrostite

Verdure miste agli agrumi, un pieno di oligoelementi

Verdure miste agli agrumi, un’idea semplice, gustosa e salutare Le verdure miste agli agrumi con aceto di mele e agrumi sono un piatto molto colorato, gustoso e facile da preparare. E’ concepito...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


20-11-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti