Ricaricarsi senza caffè: l’allergia che non t’aspetti

Ricaricarsi senza caffè

Allergia ed intolleranza al caffè.

Ricaricarsi senza caffè: l’allergia che non t’aspetti. Un’allergia piuttosto rara, va detto, ma possibile e presente, soprattutto in coloro che maneggiano caffè in chicchi verdi o la loro polvere. L’allergia al caffè ed alla caffeina può talvolta palesarsi come intolleranza oppure sfociare in reazioni più intense. Imparare a riconoscere questo disturbo può essere importante per isolare i sintomi ed evitare il loro protrarsi nel tempo. L’allergia al caffè può manifestarsi con disturbi ai danni dell’apparato intestinale, come per esempio nausee, vomito, diarrea o crampi addominali.

In altri casi, la caffeina, agisce invece sull’apparato circolatorio e cardiaco manifestandosi con picchi di pressione sanguigna, pulsazioni alterate o deboli e perdita di coscienza. Ma non finisce qui, questa allergia può essere talvolta causa di respiro difficoltoso, sibilante o rush cutanei, pallori o perfino shock anafilattico. I soggetti che sono solamente intolleranti al caffè patiscono in maniera ben più lieve questi disturbi ed essi cessano immediatamente con la sospensione dell’assunzione. In questi casi i soggetti, bevendo caffè, vedono l’acutizzarsi di problemi gastrointestinali solo preesistenti, con l’accentuarsi di episodi di reflusso o acidità.

Per chi la giornata non comincia senza un buon caffè

Siete dipendenti dal caffè e non vorreste mai immaginare una vita senza? Avete notato qualche sintomo simile a quelli poc’anzi descritti in concomitanza con l’assunzione di caffè, in maniera ripetuta e frequente? Il primo passo da fare, nel caso di dubbi sull’eventuale presenza di allergia o intolleranza al caffè, è quella di rivolgersi ad un medico specializzato in allergologia che possa diagnosticarla con certezza.

Ricaricarsi senza caffè

Qualora venga riscontrato un effettivo problema legato all’assunzione di caffè non disperate! Alternative ad un buon caffè mattutino ci sono e non sono nemmeno male. Che ne direste di un tè matcha energizzante? Uno smoothie? Uno yogurt o un latte vegetale? Il tutto, ovviamente, in abbinamento a qualche ricetta per la nostra colazione.

Ricaricarsi senza caffè !

Senza caffè vi sentite scarichi come un telefono esaurito? Attaccate la corrente e ricaricate il traffico telefonico, magari approfittando dei pratici servizi di ricarica online di Vodafone! Ora tutto quel che vi serve è cercare delle buone alternative che possano sostituire l’abitudine di assumere il caffè. Magari non per intolleranza, ma semplicemente per quel senso di tensione derivante dall’assunzione di troppi caffè, si può cominciare a pensare a delle alternative.

Fatto che potrà solo essere solo positivo per la vostra salute. Di alternative ne è pieno il web e con una buona connessione, magari in 5G, potrete sfogliarle tutte direttamente da smartphone.

Print Friendly, PDF & Email
16-10-2019
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti