Biscotti all’arancia per una merenda deliziosa

Biscotti all'arancia

Perché i biscotti morbidi all’arancia sono così buoni?

I biscotti all’arancia sono davvero squisiti. Propongono un sapore diverso dal solito, anche perché ricco di aromi e spezie. Rispetto ai classici biscotti da forno, infatti, contengono un elemento aspro, come il succo d’arancia, e uno pungente e dolce, ovvero lo zenzero candito. Sono ottimi per una colazione all’insegna del gusto, ma anche per la merenda, magari accompagnati dal tè o dal caffè. La ricetta, per quanto preveda il contributo di ingredienti abbastanza particolari, è in realtà molto semplice. Tutti possono preparare dei biscotti all’arancia degni i questo nome. L’importante è seguire fedelmente le istruzioni senza stravolgere la ricetta, soprattutto per ciò che concerne la proporzioni tra le dosi.

Per quanto riguarda i valori nutrizionali, i biscotti all’arancia non sono dei semplici biscotti. L’apporto calorico è del tutto simile a quello degli altri biscotti, così come il contenuto di grassi e carboidrati. Non che siano così leggeri, ma basta non abusarne per evitare di mettere a repentaglio la propria linea. Certo, il succo di arancia da un lato e lo zenzero dall’altro incidono parecchio. Il riferimento è in particolare al carico di vitamina C che caratterizza il succo di arancia e la quantità di antiossidanti contenuta nello zenzero (anche se candito).

I tanti pregi della farina di riso integrale

Uno dei protagonisti di questi biscotti all’arancia è la farina di riso integrale. La sua presenza è giustificata da almeno due motivi. In primis la volontà di offrire un sapore diverso dal solito, che ha poco a che fare con la classica farina bianca. Secondariamente, la volontà di rendere questi biscotti accessibili anche a coloro che non possono digerire il glutine, o perché intolleranti o perché celiaci. Questa farina, infatti, è priva naturalmente di questa sostanza. Tuttavia, non va intesa come un surrogato della classica farina bianca.

Biscotti all'arancia

Tra l’altro, essendo integrale, apporta anche una discreta quantità di fibre e una maggiore concentrazione di proteine. Anche la varietà e la qualità di vitamine e sali minerali non lasciano a desiderare. La farina di riso integrale si caratterizza per le buone doti panificatorie, non a caso in questa ricetta è l’unica farina da utilizzare (senza il supporto di altre farine). La farina di riso integrale si sposa ottimamente con gli altri ingredienti, per quanto sembra agli antipodi rispetto al resto della ricetta (succo di arancia,  zenzero e yogurt).

Le interessanti peculiarità dello yogurt greco

Lo yogurt greco è uno degli ingredienti che rende questi biscotti all’arancia davvero particolari. Non è raro che lo yogurt venga integrato nella preparazione dei biscotti. E’ raro, però, che lo yogurt sia quello greco. Lo yogurt greco non ha nulla a che vedere con quello industriale, infatti risulta molto più saporito, più acido, meno dolce e può essere impiegato anche per alcune preparazioni salate. E’ frutto di un procedimento particolare che vede la partecipazione di batteri naturali, l’eliminazione di parte del lattosio e più fasi di filtraggio.

Per questa ricetta consigliamo lo yogurt greco delattosato al 100%. In questo modo può essere consumato anche dagli intolleranti al lattosio (che in Italia sono tantissimi). La delatosizzazione completa avviene in due modi: o attraverso l’applicazione dell’enzima lattasi o con un’ulteriore fase di filtraggio. Ma questo non è l’unico pregio dello yogurt greco, infatti spicca anche per una apporto calorico inferiore a quello del latte, per una concentrazione elevatissima di proteine e per una quantità eccezionale di calcio. In questa ricetta viene integrato in una fase precoce dell’impasto, ovvero subito dopo che la farina è stata mescolata con lo zucchero e il bicarbonato.

Ecco la ricetta dei biscotti morbidi all’arancia:

Ingredienti per 20 biscotti circa:

  • 200 gr. di farina di riso integrale;
  • 40 gr. di zucchero di canna;
  • 20 gr. di olio di riso;
  • 125 gr. di yogurt greco consentito;
  • succo di 1 arancia;
  • 10 gr. di scorza di arancia in polvere;
  • 20 gr. di zenzero candito;
  • 1 pizzico di bicarbonato.

Per la guarnizione:

  • 10 gr. di zenzero candito tagliuzzato;
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato.

Preparazione:

Per la preparazione dei biscotti all’arancia iniziate prendendo una ciotola e versando la farina di riso, lo zucchero di canna, un po’ di bicarbonato, lo zenzero e la buccia d’arancia. Date una buona mescolata ed aggiungete lo yogurt, il succo d’arancia e l’olio di riso che avete a disposizione. Mescolate per bene fino a quando non avrete ottenuto un composto molto soffice. Ricoprite l’impasto con la pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per una mezz’ora. Poi prendete piccole parti dall’impasto con un cucchiaino e adagiatele, a distanza, in una teglia coperta di carta da forno; continuate così fino a esaurimento dell’impasto. Guarnite con pezzetti di zenzero e una bella sventagliata di zucchero semolato. Infine, cuocete al forno (preriscaldato) per 15 minuti a 180 gradi.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


23-09-2019
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti