Sakura Mochi, felicità al profumo di primavera

Che cosa sono i Sakura Mochi?

Continuiamo il nostro viaggio alla scoperta delle prelibatezze del Giappone. Quest’oggi vi parleremo di uno sfizioso dessert, reperibile in Giappone direttamente nei supermercati e nei ristoranti, scelto ed apprezzato anche in occasione di festival e street food. I Sakura Mochi sono un dolce tipico a base di riso e salsa dolcificata azuki, il tutto rivestito da una foglia salata di ciliegio. Degli azuki vi abbiamo già parlato in altre occasioni ma, lo ricordiamo, si tratta di particolari fagioli rossi giapponesi, utilizzati in maniera molto versatile e perfino nei dolci, come in questo caso.

Il sapore dei Sakura Mochi è prevalentemente dolce e pastoso. Questa sua caratteristica rende tali preparazioni particolarmente apprezzate dai bambini ma anche dagli adulti che hanno un debole per lo zucchero ed i suoi derivati! La particolarità di questo dolce è quella di unire due sensazioni di gusto apparentemente opposte, come il dolce (degli azuki) ed il salato (la foglia di ciliegio).

Un unione zen tra dolce e salato

L’assaggio dei Sakura Mochi, a ben vedere, è il frutto di un concetto oseremmo dire “filosofico”. Perché unire il dolce ed il salato? Perché infondo anche la realtà stessa è così, ossia il risultato dell’unione simbiotica dei contrasti. Alla base dell’estetica, della cultura e della religione giapponesi, vi è proprio una consapevolezza zen, o meglio un mondo di opposti cui si cerca di contrapporre un’ascetica unione.

sake rosa ver 683x1024 Sakura Mochi, felicità al profumo di primavera

Secondo quest’idea, così come poi avviene nella preparazione dei Sakura Mochi, gli opposti non sono altro che due aspetti della medesima cosa. Approfondendo la conoscenza della cultura giapponese capiterà spesso di rivedere applicato questo concetto, in pietanze i cui ingredienti sembrerebbero dai sapori opposti ma che assieme formano un gusto straordinario.

Come si preparano i Sakura Mochi?

I Sakura Mochi vengono spesso composti in maniera colorata e dalle forme floreali. Questo è possibile grazie alla giustapposizione di mochi bianco con mochi rosa ed all’interno il ripieno. Preparati i vari impasti per il dessert, entra in gioco l’abilità manuale. Comporre questi dolci a forma di fiore è una vera arte, apprezzabile talvolta in occasione delle feste in Giappone. C’è la restare incantati!

Il pasticcere artigiano, dopo aver composto i diversi strati, li unisce fino a formare una sfera. La forma a fiore si ottiene premendo delle pieghe, con l’ausilio delle bacchette, in più punti tanti quanti sono i petali.

printfriendly pdf button nobg md Sakura Mochi, felicità al profumo di primavera

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *