logo_print

Acqua ai frutti di bosco, un concentrato di benessere

Acqua ai frutti di bosco
Stampa

La soluzione contro la spossatezza estiva è l’acqua aromatizzata ai frutti di bosco

L’acqua aromatizzata ai frutti di bosco, associata ad una corretta alimentazione, serve per potenziare l’effetto disintossicante e drenante di una bevanda che si presenta già salutare. L’acqua, già di per sé, possiede numerose virtù che, se associate alla frutta, si potenziano sensibilmente. Nel caso dei frutti di bosco, le caratteristiche che possiedono li rendono l’ingrediente perfetto nel periodo estivo. Infatti, favoriscono la circolazione sanguigna, hanno proprietà antinfiammatorie e permettono di evitare quel fastidioso senso di pesantezza alle gambe. La natura ti fornisce ciò che può migliorare il nostro benessere.

L’idratazione del corpo è fondamentale, ma ancora di più nei mesi caldi, quando la sudorazione aumenta. Reintegrare i liquidi persi permette di percepire anche una minore sensazione di calore. La preparazione di un’acqua aromatizzata ai frutti di bosco prevede semplici strumenti per prepararla: l’infusore è certamente quello più indicato. In alternativa vi consiglio di usare il metodo dell’infusione, che però richiede almeno dieci ore affinché l’acqua possa assumere tutti i benefici della frutta. È una tra le acque aromatizzate più colorate e questo suo aspetto la rende perfetta da utilizzare anche in compagnia degli amici. Oltretutto è una bevanda gluten e lattosio free, quindi adatta anche a chi ha problemi di intolleranze.

L’acqua aromatizzata ai frutti di bosco è il miglior mix di antiossidanti naturali

In questa ricetta i frutti di bosco sono i protagonisti, è bene acquistarli ovviamente freschi affinché si possa realizzare un’acqua aromatizzata dal sapore autentico. Ancor meglio se vengono raccolti direttamente dal proprio orto, saranno di sicuro più genuini. Evitate di acquistarli surgelati perché non renderanno molto gustosa questa ricetta. Lamponi, mirtilli, ribes, sono il mix perfetto per rendere della semplice acqua una bevanda dissetante, ma anche salutare. I mirtilli sono tra i migliori antiossidanti presenti in natura e favoriscono la circolazione sanguigna, aiutando a sentire meno il fastidio delle gambe gonfie nei mesi caldi.

Acqua ai frutti di bosco

Con proprietà simili troviamo i lamponi che contengono potassio, fosforo e sodio. Inoltre il ribes, grazie alle proprietà diuretiche, rende quest’acqua aromatizzata un potente elisir detox. Quest’ultimo è l’ingrediente che conferisce un sapore tra l’acido e il dolce alla bevanda. Se gradite un livello maggiore di dolcificazione evitate lo zucchero raffinato e utilizzate il miele. Basta versare un cucchiaino nell’acqua aromatizzata ai frutti di bosco quando è a temperatura ambiente, così che si possa sciogliere con facilità. Ad essi si aggiunge il succo di lime ricco di vitamina C. Quest’ultimo ingrediente è altrettanto importante in quanto sostiene e aumenta le difese del proprio sistema immunitario. Tutto questo, in associazione ai frutti di bosco, rendono questa bevanda ideale per l’estate. Inoltre, i frutti di bosco possono essere utilizzati come macedonia, oppure diventano una perfetta colazione con lo yogurt.

I benefici nutrizionali di una bevanda che disseta e purifica

Depurare e disintossicare l‘organismo permette di eliminare le tossine causate talvolta da periodi di sregolatezza alimentare. L’acqua aromatizzata ai frutti di bosco permette di liberare il corpo da sostanze che causano diversi malesseri. Ovviamente, è bene associarla ad una corretta alimentazione e ad un moderato esercizio fisico. La preparazione di quest’acqua può sostituire quella semplice che siamo abituati a bere. Inoltre, oltre ad apportare vitamine e minerali, è in grado di dissetare in modo appropriato anche se bevuta a temperatura ambiente.

Il suo sapore, per la presenza del lampone, potrebbe essere leggermente acidulo. Sarebbe da bere senza alcun dolcificante, tuttavia potete sostituire lo zucchero con del buon miele. E’ possibile bere quest’acqua in qualsiasi momento della giornata, anche se la sua azione depurativa diventa più indicata durante il cambio di stagione. Il corpo ha bisogno di “rinnovarsi” e questo è certamente un ottimo modo per prepararlo e renderlo più sano, soprattutto in vista del cambio di temperatura. L’azione dissetante, unita alla funzione detossinante, crea le condizioni migliori per gustare una bevanda fresca ed utile all’organismo. Se in alcuni periodi avvertite un senso di pesantezza generale, dovuto magari a qualche esagerazione culinaria, provate ad utilizzare l’acqua aromatizzata ai frutti di bosco in sostituzione delle altre bevande. Avrete modo di vedere un miglioramento del proprio benessere nell’arco di qualche settimana.

Ecco la ricetta dell’acqua aromatizzata ai frutti di bosco: 

Ingredienti per 1 caraffa:

  • 1 lt. di acqua non frizzante;
  • 80 gr. di lamponi;
  • 40 gr. di ribes;
  • 80 gr. di mirtilli;
  • 1 lime spremuto.

Preparazione:

Prima di iniziare la preparazione dell’acqua aromatizzata dovete sciacquare i frutti di bosco e le foglie di menta. Versate l’acqua in una caraffa o in un infusore. Aggiungete il lime spremuto e gli altri ingredienti, poi coprite la brocca con della pellicola e per due ore lasciate a macerare il tutto in frigorifero. Trascorso questo lasso di tempo, l’acqua aromatizzata ai frutti di bosco è pronta per essere consumata a temperatura ambiente, oppure più fresca lasciandola in frigorifero.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


13-08-2019
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti