Baci di lenticchie ai pistacchi con caprino ed erba cipollina: i bocconcini croccanti

Cosa rende speciali i baci di lenticchie ai pistacchi con caprino ed erba cipollina?

I baci di lenticchie ai pistacchi con caprino ed erba cipollina rappresentano una presentazione dal grande impatto visivo, eccezionale negli abbinamenti che la compongono, ossia formaggio fuso senza lattosio, farina di lenticchie rosse, erba cipollina, farina di pistacchi e tutti gli altri che andremo a scoprire di seguito. Un piatto dal gran gusto, energetico, che mette insieme ingredienti tutti un po’ diversi in termini di sapore, aromi, compattezza e nutrienti.

L’idea di fare del formaggio fuso senza lattosio un ingrediente privilegiato dei nostri baci non è certo casuale: l’intento è quello di realizzare un piatto completo dal punto di vista nutrizionale che possa ben conciliarsi con le esigenze degli intolleranti al lattosio. Questo formaggio in crema spalmabile, che spicca in sapore e versatilità, lega a puntino con la farina di lenticchie rosse. Con essa è possibile realizzare proprio di tutto, dai primi agli antipasti più genuini tra i quali, solo a titolo di esempio, le polpette con lenticchie rosse e tofu.

Un piatto perfetto in tutte le stagioni!

Gli ingredienti che utilizzeremo per la preparazione di questo piatto sono davvero facili da reperire in commercio, e questo un po’ in tutte le stagioni dell’anno. Non dovremmo riservarci dunque di preparare i nostri baci in un dato periodo particolare: possiamo pensare alla nostra salute a tavola sempre, allietando di bontà tutti con i baci di lenticchie ai pistacchi con caprino ed erba cipollina adatti anche ai celiaci e agli intolleranti al lattosio.

Per ovvie ragioni gastronomiche, organolettiche e nutrizionali non possiamo poi trascurare l’importanza dei pistacchi: il loro tocco di sapore e di verde conferisce qualcosa di speciale a questi baci che già di per sé sono caratteristici ed unici nel loro genere. I pistacchi, ancora più versatili e facili da impiegare per le varie preparazioni alle quali si prestano se ridotti in farina, sono ricchissimi di antiossidanti e carotenoidi e possiedono tanti altri mille insospettabili pregi in cucina.

Baci di lenticchie ai pistacchi

Facciamo il pieno di ferro e minerali con i baci di lenticchie ai pistacchi!

Ogni occasione è buona per fare il pieno di legumi così preziosi quali sono le lenticchie. Povere di grassi saturi ed invece ricche di quelli insaturi, ossia gli omega 3, esse fanno bene al nostro corpo, favoriscono l’attività cardiocircolatoria e garantiscono un buon approvvigionamento di sali minerali e vitamine.  Ideali per donne in gravidanza e per tutti coloro che hanno bisogno di un surplus di ferro, le lenticchie possono a buon diritto essere battezzate come tutt’altro che cibo dei poveri!

Con i baci di lenticchie ai pistacchi con caprino ed erba cipollina possiamo star certi di fare bella figura e ottenere successo a tavola, sempre a patto di scegliere una farina di lenticchie rosse di alta qualità come quella de La Veronese, ed ingredienti, più in generale, davvero sani e nutrienti. Le preparazioni insolite ed originali portano a tavola vita, allegria, sapore, meraviglia, curiosità e genuinità, se lo vogliamo. Torniamo alle origini…recuperiamo la voglia di realizzare in casa tante cose buone e la nostra salute ci ricompenserà.

Ed ecco la ricetta dei baci di lenticchie ai pistacchi con caprino ed erba cipollina

Ingredienti per 20 baci:

  • 200 gr. di farina di lenticchie rosse La Veronese
  • 50 gr. di amido di mais
  • 40 gr. di olio extravergine d’oliva
  • 240 gr. di acqua naturale
  • 4 gr. di sale
  • 10 gr. di lievito di birra
  • 60 gr di farina di pistacchi
  • qualche filo di erba cipollina
  • 100 gr. di formaggio cremoso senza lattosio

Preparazione:

Sciogliete il lievito di birra in acqua fredda e aggiungete tutti gli altri ingredienti tenendo per ultimo il sale.

Lasciate l’impasto 12 ore (1 notte in frigo). Con un sac a poche dalla punta liscia formate dei dischetti su carta forno che verranno cosparsi di polvere di pistacchi

Lasciate lievitare 1 ora a 28/30°. Cuocere a 160 gradi per 15/20 minuti fino a doratura

Farcite i baci ottenuti con un composto di caprino ed erba cipollina. Decorate a piacere

sponsorizzato da La Veronese

Contenuto in collaborazione con La Veronese

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Print Friendly, PDF & Email

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *