Japan Gourmet, la mia esperienza in Giappone: un Paese da scoprire

Alla scoperta del lontano oriente, ecco il racconto del mio viaggio in Giappone

Japan Gourmet è la manifestazione che celebra, da alcuni anni ormai, l’eccellenza della cucina giapponese. Dal 20 aprile al 1° maggio 2019, ci siamo così goduti ben 11 giorni di immersione totale in una delle terre orientali più affascinanti, a cavallo tra cibo, cultura, storia e tradizione. Eh si… quest’anno tra tanta gente, in Giappone, c’ero anche io!

È stato un viaggio emozionante, alla scoperta di un Paese meraviglioso che ho esplorato anche e soprattutto attraverso il cibo, ovviamente. Oggi vorrei darvi un piccolo assaggio della mia vacanza pasquale in terra giapponese. Un itinerario frenetico, tra street food, ristoranti superlativi e cerimonie millenarie esplorando alcuni degli angoli più belli della terra del Sol Levante. Una full immersion tra geishe e samurai; sushi, sashimi e sake, paesaggi eccezionali che parlano di una fusione tra le tinte della modernità e le fila di una tradizione millenaria.

abalone

La cultura culinaria giapponese tra eleganza e raffinatezza

Raffinatezza ed eleganza sono le parole chiavi della cultura culinaria giapponese. Due elementi essenziali che non possono mai mancare nel servire e presentare il piatto. Mangiare in Giappone è una vera e propria arte dove la bellezza e il rigore formale si uniscono all’attenzione dei dettagli. Quando ti siedi a tavola ti viene regalata un’esperienza multisensoriale impareggiabile. Ogni piatto è così bello a vedersi prima che a mangiarsi, in perfetta sintonia con utensili, piatti e tovaglie.

Ed è stato proprio così in questo mio tour enogastronomico durante il quale ho toccato con mano una cultura distante dalla nostra, ricercata, fine e sofisticata. Qualcosa di veramente eccezionale che mi ha lasciato estasiata. Ogni giorno una o più esperienze gourmet esclusive che mi hanno portato nel cuore del Giappone.

Tra le esperienze più vibranti del primo giorno di viaggio quella nel famoso complesso Mori Tower – Roppongi Hills presso il Teppanyaky Akasaka. Una cena superlativa a base di abalone, aragosta, wagyu e molto altro. Gusto e stupore ci hanno accompagnato durante una serata seduti ai tavoli di un ristorante che si trova al 37esimo piano dal quale abbiamo goduto di una vista notturna su Tokyo magnifica.

tokyio tower

La terra del Sol Levante tutta da scoprire

Il Giappone è una terra tutta da scoprire. Ancora poco conosciuta da noi occidentali e forse questo è anche un bene. Per molti è una terra lontana e troppo diversa dalla nostra. E proprio in questo sta il suo fascino. Il piacere della scoperta che ci permette di far cadere i nostri limiti e pregiudizi non si esaurisce mai, a partire dal cibo. Perché la terra nipponica non è solo il Paese dove si mangia pesce crudo. Le pietanze da gustare sono tante e diverse e cambiano da località in località e spesso hanno anche ispirazione internazionale.

E poi ci sono le sue stagioni, tutte affascinanti. A cominciare da quella che ho scelto io per il mio viaggio, la primavera con i ciliegi in fiore, ma anche l’autunno non è da meno con i coloratissimi panorami del foliage. Le temperature sono sempre accoglienti e non fa mai troppo freddo. Queste alcune delle tinte di una cultura così particolare che è unica nel suo genere dove non mancano le influenze cinesi del passato e le eterne contraddizioni in una marea di usanze, cerimonie, riti e modi di fare. Un pavimento di tatami, la danza di una geisha, un bagno caldo in un onsen nella foresta, lo sfrecciare dello Shinkansen e un combattimento di sumo, il treno da Narita a Tokyo station e le immense metropolitane. Tutto questo e molto altro è il Giappone.

Seguitemi nei prossimi giorni e scopriremo insieme questo fantastico Paese

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *