Il formaggio di capra tipico di Fuerteventura

Tempo di preparazione:

Una vacanza e un’esperienza culinaria: parliamo del formaggio di capra tipico di Fuerteventura

Come sapete, quest’estate sono stata a Fuerteventura. Nel mio post dedicato, vi ho accennato della presenza di un gran numero di capre sull’isola, nonché nel resto dell’arcipelago, e al fatto che questo porta la zona a offrire un’ampia varietà di formaggi. Pertanto, di conseguenza, il formaggio di capra diventa un prodotto tipico di Fuerteventura. Tuttavia, non si parla del “solito” prodotto caseario: chiaramente, è a dir poco speciale.

Le capre sono da sempre una razza animale predominante sull’isola. Perciò, fin dall’antichità, le popolazioni indigene ne ricavavano latte e appunto i formaggi, ma anche la carne e il cuoio, e facevano buon uso persino del loro grasso. Con il tempo, la produzione si è evoluta e aggiornata, portando il formaggio di capra tipico di Fuerteventura a proporre numerose e diverse sfumature di sapore… Parliamone!

capre

Una razza speciale, per dei prodotti caseari speciali

Sempre parlando delle innumerevoli capre dell’isola, è utile sapere che la specie autoctona, che trova il suo habitat perfetto nelle zone più aride, è la “majorera”. Quest’ultima si differenzia dalle altre per i colori e per le peculiarità del suo pelo. Grazie a questa specie, viene prodotto un formaggio di capra ritenuto molto prestigioso, nonché un alimento tipico della zona: il formaggio “majorero” di Fuerteventura, avvalorato dalla denominazione d’origine fin dal 1996 e prodotto da prima del XV secolo.

Questo formaggio di capra è uno dei più noti e apprezzati di tutte le Isole Canarie, e più volte si è conquistato un valido riconoscimento al World Cheese Awards. Generalmente, si contraddistingue per la velatura di paprika che lo ricopre e per il suo fantastico sapore, un po’ acidulo e, nel contempo, persino un po’ dolciastro. Viene preparato con latte crudo di capra, che viene lavorato in modo da mantenere integre le proprietà nutrizionali dell’alimento, e al quale talvolta viene aggiunta una piccola dose di latte di pecora.

formaggio di capra

Le altre speciali caratteristiche del formaggio di capra tipico di Fuerteventura

Con la sua forma cilindrica, del diametro tra i 15 e i 35 centimetri, e il suo peso che solitamente è compreso tra 1 e 6 chilogrammi, il formaggio di capra tipico di Fuerteventura, ovvero il majorero, ha sempre un aspetto compatto all’esterno e una consistenza cremosa e morbida al suo interno. Se è stagionato ha un sapore più intenso e piccante, ma se è fresco è decisamente più dolce.

Proprio per queste differenze, i formaggi caprini della zona si suddividono in:

  • fresco”, senza fermenti aggiunti;
  • tierno” (tempo di “maturazione” inferiore a 7 giorni), particolarmente cremoso, con fermenti lattici, caglio e un colore particolare;
  • semicurado”, più stagionato rispetto al precedente, al quale potranno essere stati aggiunte alcune erbe aromatiche durante la lavorazione;
  • curado”, simile al semicurado, ma sottoposto a una prolungata stagionatura, che si concretizza in un sapore più intenso.

È utile sapere che il formaggio di capra tipico di Fuerteventura può essere anche preparato con il gofio, il peperoncino e un po’ d’olio… Che bontà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *