Campagna: il luogo ideale per un picnic all’aperto

Tempo di preparazione:

Un picnic in campagna per sentirsi più contatto con la natura

Non appena il sole inizia a riscaldare un po’, torna la voglia di stare all’aperto. Non c’è bisogno di fare un lungo viaggio, basta una gita fuori porta per ritornare in contatto con la natura. Per questo, molte persone, con l’arrivo della primavera, amano fare lunghe passeggiate in campagna. Quale occasione migliore per organizzare un picnic?

L’occasione più utilizzata per mangiare in campagna è senza dubbio la Pasquetta, eppure non serve aspettare questa festività. Un picnic è un’ottima scusa per stare all’aria aperta e passare una giornata rilassante con la famiglia o con gli amici. Basta solamente un po’ di organizzazione.

Ecco quali pietanze possiamo inserire nella nostra cesta!

Finger food: l’opzione migliore per un picnic

Una regola fondamentale di ogni picnic che si rispetti è che le pietanze siano facili da mangiare, preferibilmente senza l’uso di posate.

Per questo, via libera a panini e, in generale, ai cosiddetti “finger food”, ossia piccole porzioni di cibo da assaporare solamente usando le mani. Un’ottima opzione, ad esempio, sono le crocchette di patate o gli arancini di riso.

In presenza di persone con intolleranza al glutine o al lattosio, sarà opportuno controllare accuratamente la lista degli ingredienti. Per questo, scegliete pietanze semplici preparate con ingredienti gluten free o senza lattosio.

Potete elaborare una base per una torta salata, con una farina senza glutine, e farcirla con gli ingredienti che preferite, meglio se si tratta di verdure e di ortaggi di stagione.

Le frittate: la tradizione culinaria da consumare all’aria aperta

Quante volte, da piccoli, in gita, i nostri genitori ci hanno preparato un panino con la frittata? La frittata è un piatto tipo italiano (con molte varianti internazionali) che è facile e veloce da preparare e comoda da mangiare anche senza posate. In più, le uova sono l’ingrediente principale per cui il ripieno può essere scelto a piacimento, permettendo una vasta scelta anche a chi soffre di intolleranze e allergie alimentari.

Usate i vostri ingredienti preferiti, dalle cipolle alle mele, dai funghi alla pancetta. Se volete mantenere la linea, potete decidere di evitare la frittura e di cucinare la frittata direttamente nel forno.

Ricordate, in sostanza, che non è affatto necessario preparare pietanze gourmet. I piatti semplici e genuini sono la migliore compagnia per vivere in maniera spensierata il vostro picnic.

Per altre idee su come organizzare un picnic vi invito a consultare gli articoli correlati di questa sezione dedicata a chi ama mangiare all’aria aperta!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *