Miopia: gli alimenti che fanno bene alla vista

Tempo di preparazione:

Alimentazione e miopia

La miopia è un difetto visivo che, in Italia, colpirebbe almeno il 25% delle persone. Chi ne soffre ha difficoltà a vedere oggetti lontani. Questo difetto si può correggere attraverso l’uso degli occhiali o delle lenti a contatto. Inoltre, a livello medico, attraverso l’utilizzo del laser o dell’impianto delle lenti correttive, è possibile correggere efficacemente la miopia.

L’alimentazione può essere un fattore importante per ridurre il rischio di aumento della miopia o che questa possa trasformarsi in patologie più gravi. Ovviamente, ciò non vuol dire che alcuni alimenti possano diminuire o addirittura far sparire questo difetto visivo. Tuttavia, fare attenzione all’assunzione di determinati tipi di nutrienti può aiutarci a mitigare i rischi per la vista.

Vitamine e omega 3

Chi soffre di miopia, soprattutto nella fase grave, ha più probabilità di rischiare il distacco della retina o di soffrire di determinate patologie visive come il glaucoma. Vediamo quali alimenti possono aiutarci a seguire una dieta equilibrata e sana e a ridurre alcuni dei fattori che possono compromettere la salute dei nostri occhi.

Miopia

La vitamina A è senza dubbio una delle sostanze che può aiutarci a rallentare l’invecchiamento oculare. Tuttavia, ci sono altri alimenti che sono altrettanto benefici per chi soffre di miopia. Consumati in quantità moderati, semi e frutta secca, ad esempio le noci, sono un’ottima fonte sia di vitamina E che di omega 3. Un altro alimento che contiene acidi grassi, inoltre, è il salmone ma anche altri tipi di pesce come le sardine.

Frutta e verdura

Frutta e verdura sono indispensabili in qualsiasi dieta e devono occupare uno spazio privilegiato nell’alimentazione di chiunque. Alcuni ortaggi, in particolar modo, possono aiutare a rallentare l’invecchiamento della vista. I broccoli o i cavoletti di Bruxelles, ad esempio, contengono sia vitamina C che antiossidanti. Non dimenticate anche gli spinaci che sono ricchi di luteina, un carotenoide ricco di proprietà antiossidanti.

Per quanto riguarda frutta, invece, oltre a quella che contiene vitamina A, ad esempio i mirtilli, possiamo inserire nella nostra dieta un frutto sempre più utilizzato anche in Italia: l’avocado. Il sito di Nonna Paperina consiglia di seguire una buona alimentazione per la vista. Da poco, infatti, è iniziata la mia collaborazione con Clinica Baviera, centro specializzato nella diagnosi e nella cura di diverse patologie della vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *