Prosciutto, bresaola, grissini, frullato  e kefir per una colazione proteica

Tempo di preparazione:
Colazioni per intolleranti: ecco un ebook in pdf gratuito origgielisabetta

Una colazione proteica per affrontare una giornata faticosa

Una colazione ricca di proteine è indicata per tutti coloro che devono affrontare giornate intense, soprattutto dal punto di vista fisico. Esistono contesti all’interno dei quali è necessaria una colazione proteica, ad esempio per sportivi o persone che hanno la necessità di avere una riserva importante energetica in vista di sforzi e attività particolarmente faticose.

In più, optare per una colazione proteica potrà essere utile anche a coloro che hanno necessità di aumentare il proprio peso corporeo, perché magari eccessivamente minuti. In questa tipologia di pasto, l’apporto di proteine sarà particolarmente elevato, rispetto a carboidrati e fibre. Sarà presente anche una percentuale di grassi, in modo tale da fornire un’ulteriore riserva energetica all’organismo.

colazione proteica origgielisabetta

Farina di canapa: fonte di proteine

Come può essere composta una colazione proteica? Largo ai salumi come prosciutto cotto e bresaola, accompagnati da grissini di canapa, frullato di papaya con kefir e, infine, un caffè al ginseng. Si tratta di una colazione energetica, che offre il giusto sprint per una giornata faticosa e movimentata.

I grissini sono uno dei simboli della gastronomia italiana e, in particolar modo, di quella torinese. Ne esistono di diverse forme e sapori e sono utili ad accompagnare aperitivi ma anche primi e secondi piatti. La scelta della farina di canapa per i grissini non è causale. È particolarmente consigliata perché è composta da un’elevata percentuale di proteine, tra cui l’edestina, la cui peculiarità è la sua digeribilità.

kefir

Le proprietà della papaya e del kefir

Il frullato che vi propongo è a base di papaya, un frutto originario del Messico, che ci fa pensare immediatamente a un paradiso tropicale. La papaya è una fonte di vitamine, in particolare la A, ma anche di sali minerali come il potassio. In più, questo frutto è conosciuto anche per le sue proprietà antiossidanti e digestive.

A questo frullato aggiungerete un ingrediente particolare: il kefir. Si tratta di una bevanda ottenuta dalla fermentazione del latte, specialmente ricca di fermenti lattici. Mescolate questi due ingredienti e creerete una bibita gustosa per la vostra colazione proteica e la giornata partirà con il piede giusto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *