Al tour delle Virtù Teramane, una pasta speciale e il Progetto MIT

Tutta la bontà tutta della pasta alla farina di canapa…

Parlando delle Virtù Teramane, non posso fare a meno di pensare alla pasta alla farina di canapa: è stata presentata durante l’Educational Tour che si è tenuto dal 29 Aprile al 1° Maggio 2018, al ristorante Borgo Spoltino di Mosciano Sant’Angelo (Teramo). Anche se non tutti ne conoscono il sapore e le qualità, è opportuno considerare che abbiamo a che fare con un alimento perfetto per tutti i giorni e per ogni occasione, che può tranquillamente sostituire la pasta “tradizionale”, regalandoci notevoli proprietà nutrizionali e un gran gusto.

Si adatta a ogni preparazione e la sua consistenza si sposa perfettamente con numerose tipologie di condimenti e, cosa da non dimenticare, può rivelarsi naturalmente priva di glutine e quindi adatta ai celiaci. La pasta alla farina di canapa è ricca di nutrienti da non sottovalutare e oggi andremo a conoscere quella prodotta da un’azienda molto speciale!

Dalla coltivazione della canapa fino alle nostre tavole: ecco cosa ci propone l’azienda Il Borgo degli Gnomi

La pasta presentata durante il tour delle Virtù Teramane proviene da una fattoria dove ogni coltivazione avviene seguendo i metodi naturali. All’azienda Il Borgo degli Gnomi si prediligono infatti alimenti antichi e autoctoni, che garantiscono sapori indimenticabili ed elevata genuinità, proprio come abbiamo potuto constatare nel caso della pasta alla farina di canapa, prodotta nella fattoria aziendale situata nell’alta Valle del Tordino, ai piedi dei Monti della Laga e del suggestivo parco nazionale del Gran Sasso.

Salvaguardare le originali caratteristiche organolettiche dei prodotti, nonché la diversità e la ricchezza del patrimonio colturale e gastronomico locale, è sicuramente uno dei principali intenti e punti di forza di Simona Olivieri, la proprietaria di questa particolare azienda, e dei suoi collaboratori. Abbiamo potuto toccare con mano il risultato di questa filosofia grazie alla loro pasta alla farina di canapa, prodotta con materie prime naturali e senza usare prodotti chimici.

Questo era proprio quello che ci voleva per completare in bellezza l’Educational Tour dedicato alle Virtù Teramane… Ma non è tutto!

mit

Oltre alla pasta alla farina di canapa de Il Borgo degli Gnomi, non possiamo dimenticare il progetto MIT

Salvaguardare la cultura del luogo, in ogni sua forma e sfaccettatura, è una prerogativa anche del progetto MIT, ovvero il “Mercato Itinerante della Terra”, presentato sempre all’Educational Tour dedicato alle Virtù Teramane. Questo progetto ci porta alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche di Borgo Spoltino e del territorio circostante, dove è possibile incontrare il Consorzio di Tutela Colline Teramane, la Cantina Centorame e altri produttori locali come Il Borgo degli Gnomi, con la sua genuina pasta alla farina di canapa, e la Fattoria Gioia di Cellino Attanasio.

Si punta al bio, a tutto ciò che è sostenibile e che può fare la differenza nella nostra quotidianità. Insomma, è davvero un progetto speciale, che serviva proprio in una terra suggestiva e preziosa come l’Abruzzo. Il MIT nasce dalle idee di Gabriele Marrangoni che, fino alla sua scomparsa, è stato il patron di Borgo Spoltino. Lo stesso Chef l’ha definita un’“utopia concreta”, che infatti è stata realizzata: i “banchetti di filiera” del suo Borgo Spoltino si sono rivelati sicuramente un’altra delle indimenticabili peculiarità presentata all’Educational Tour…

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.