Fiori di Bach: ecco come superare i momenti difficili

Conoscete i fiori di Bach e le loro potenzialità?

Sono più di 30 i fiori di Bach che vengono utilizzati con l’intento di favorire il benessere psico-fisico, di sbloccare alcune situazioni e di aiutarci a superare paure e problematiche. Questi interessanti rimedi floreali sono ottimi per fare in modo che la forza reattiva di ogni persona possa sbloccarsi, portando così ad un miglioramento generale, in particolare a livello emotivo.

Nella sfera personale e nella vita di tutti i giorni, i fiori di Bach possono essere molto utili e, proprio per questo, ho deciso di parlarne anche nel mio blog. Infatti, quando un individuo scopre di soffrire di intolleranza al glutine, al lattosio e/o al nichel, può trovarsi anche molto in difficoltà: soprattutto quando ce ne diagnosticano più di una, ritrovarsi di fronte ad un grande cambiamento da un punto di vista dell’alimentazione può farci sentire spiazzati e, talvolta, spaventati e depressi…

Questi rimedi floreali possono aiutarci!

Se credete nei rimedi naturali e nella fitoterapia, saprete benissimo che la natura può aiutarci persino quando si tratta di intolleranze alimentari. Nel caso dei fiori di Bach, ad opera di Edward Bach, l’aiuto arriva in particolare per quanto riguarda la nostra reazione dopo una diagnosi. In base a come ci sentiamo, possiamo scegliere il nostro fiore: per ogni stato mentale, esiste sempre il rimedio floreale più idoneo, e quindi il fiore che può darci una mano a superare quel determinato e particolare periodo.

Oltre a questo, è ovvio che i fiori di Bach ci spingono a conoscere meglio il nostro carattere e a migliorarci in maniera più ampia. Naturalmente, non sono stati studiati per curare una malattia in sé per sé, ma appunto per portarci ad ottimizzare il nostro stato mentale e per consentirci di reagire al più presto, anche quando sembra che siamo destinati a non riuscirci.

L’intento di questi rimedi è quindi quello di provocare un cambiamento positivo dentro di noi, che poi andrà indubbiamente ad influire “all’esterno” e nella nostra vita di tutti i giorni.

Alla scoperta di alcuni fiori di Bach che possono aiutarci…

Come abbiamo detto, ogni fiore ha la sua potenzialità. Facendo qualche esempio, supponiamo che la diagnosi della celiachia abbia scatenato in noi un periodo di ansia, tensione, stress e voglia di fuggire dal problema. In questo caso, tra i fiori di Bach può essere d’aiuto l’Agrimony, utile per ritrovare la pace interiore e la serenità, ma anche per superare paura di quello che non sappiamo riguardo alla nostra situazione e l’angoscia portata magari da una dieta restrittiva.

Per superare invece un momento di scoraggiamento, potremo preferire l’Elm. Tra gli altri fiori di Bach utili nel nostro caso troviamo anche il Gentian, che ci aiuta a rafforzare la nostra capacità di affrontare gli ostacoli e ad acquisire una maggiore sicurezza in noi stessi, e il Gorse, ottimo per acquisire forza d’animo e per affrontare le problematiche e le situazioni con il giusto atteggiamento. Detto questo, vi chiedo: come vi sentite dopo la vostra diagnosi? Ce la potrete fare e con le mie ricette spero di esservi d’aiuto! 

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.