Cappelletti alla Vellutata di Latte, pancetta e funghi

cappelletti alla vellutata di panna
Stampa

Pronti per gustare i Cappelletti alla Vellutata di Latte, pancetta e funghi?

Oggi parliamo della ricetta dei Cappelletti alla Vellutata di Latte, pancetta e funghi: preparare e assaporare questo piatto sarà un piacere. Vi chiedete il perché? Allora partiamo dall’inizio… Quando si dice “cappelletto” non si può che pensare all’Emilia e alla sua tradizione culinaria fatta di ingredienti semplici e genuini, e soprattutto nota per la grande produzione di pasta fresca. Tre semplici ingredienti (ovvero farina, uova e acqua), tanta manualità e maestria creano delle magnifiche esperienze culinarie.

A prepararla ci pensano le donne emiliane (e ovviamente non solo loro) che, con il loro mattarello, stendono metri di pasta come fosse seta e realizzano prodotti davvero deliziosi.  I Cappelletti sono una di queste produzioni: pasta fresca ripiena a piacere, da cuocere in brodo o semplicemente bolliti e poi conditi. Fortunatamente, tutta questa bontà può diventare una delizia a portata di tutti: la tradizione dei cappelletti incontra infatti persino le esigenze dei consumatori, creando una pasta gluten-free.

Una perfetta combinazione di ingredienti!

È stata quindi messa a punto la ricetta dei cappelletti senza glutine, in grado di conservare tutta la gustosità e la tradizione del prodotto, ma con una speciale attenzione agli ingredienti, in particolar modo alla farina, scelta appositamente per soddisfare celiaci e intolleranti. Naturalmente, per la ricetta di oggi ho pensato a tutto: aggiungendo la panna, la pancetta e i funghi, il piatto risulterà molto sostanzioso e goloso! Come tutte le ricette della tradizione, gli ingredienti di questa ricetta sono molto semplici e facilmente reperibili.

cappelletti sz glutine funghi panc or cl

Quello dei Cappelletti alla Vellutata di Latte, pancetta e funghi non è sicuramente un piatto ipocalorico ma, se consumato con moderazione e in giuste dosi, può presentarsi come uno “sgarro” sfizioso alla vostra dieta. La pancetta dona indubbiamente un sapore deciso e uno sprint di gusto al piatto. Ha un alto contenuto di grassi e sale, e per questo è consigliato utilizzarla in quantità moderata durante la settimana.

La vellutata di latte Granarolo, che ha una consistenza simile alla panna ma a ridotto contenuto di grassi un alto contenuto di lipidi, quindi grassi, ma è ricca di calcio essendo un derivato diretto del latte e possiede una discreta dose di vitamine. Tuttavia, possiamo utilizzare quella vegetale e rendere il piatto decisamente più leggero, senza rischiare di mettere da parte i nutrienti di cui abbiamo bisogno. Infine non dimentichiamo i funghi, che potrete scegliere tra funghi porcini o funghi misti…

Le vitamine e minerali racchiusi nella bontà dei Cappelletti alla Vellutata di Latte, pancetta e funghi

I funghi contengono una gran quantità di minerali, tra i quali troviamo fosforo, potassio, selenio e magnesio. Anche l’apporto vitaminico che propongono è notevole e variegato. In particolare, si rivelano una valida fonte di vitamine del gruppo B, senza dimenticare inoltre le innumerevoli sostanze antiossidanti che ci regalano, e gli importanti aminoacidi contenuti in questo alimento, come la lisina e il triptofano. Grazie a questo tripudio nutrizionale, i funghi risultano ottimi alleati per la circolazione, per la salute del cuore e per il benessere generale dell’organismo.

Tante buone notizie, non credete? Certamente, sì. Detto questo, è arrivato il momento di preparare i nostri Cappelletti alla Vellutata di Latte, pancetta e funghi… Non ve ne pentirete! Saranno l’ideale per i pranzi  in famiglia e conquisteranno anche i bambini.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 di Cappelletti al prosciutto crudo senza glutine Buitoni
  • 150 g di pancetta a listarelle o a dadini,
  • 300 g di funghi porcini oppure funghi misti,
  • 300 ml di  Vellutata di panna Granarolo
  • 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato,
  • 1 pizzico di noce moscata,
  • 50 g di burro,
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Pulite molto bene i funghi con un panno umido o uno spazzolino per togliere eventuali residui di terra. Tagliateli a tocchetti.

Sciogliete il burro in una casseruola e unite la pancetta.

Fatela rosolare a fuoco medio per 1 minuto, poi aggiungete i funghi e fateli saltare a fuoco bello vivo per un paio di minuti.

Aggiungete sale e pepe, coprite con un coperchio e lasciateli cuocere per 15/20 minuti a fuoco moderato.

Togliete il coperchio e unite la ​vellutata di panna.

Insaporite di sale, pepe e di noce moscata, e lasciate cuocere a fuoco basso per 2 minuti.

Togliete la salsa dal fuoco ed incorporatevi il parmigiano grattugiato.

Lessate i tortellini in abbondante acqua salata. Appena saranno cotti, scolateli e versateli nel condimento.

Mescolate con cura, impiattate e servite subito i vostri tortellini con funghi e pancetta.

CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


20-02-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo aka Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Ma da sola non potevo farcela!

Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono oggi il Presidente. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro incredibile. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Riso rosso con zucchine e menta

Riso rosso con zucchine e menta, un primo...

Riso rosso con zucchine e mente, altro che risotto Il riso rosso con zucchine e menta è una suggestiva alternativa al risotto. Anche perché rispetto a quest’ultimo porta spunti differenti. E’...

Vellutata di lattuga con gamberi

Vellutata di lattuga con gamberi, un primo leggero

Vellutata di lattuga con gamberi, un piatto elegante e leggero La vellutata di lattuga con gamberi e spuma di mozzarella è un primo che coniuga eleganza, gusto e leggerezza. Propone abbinamenti...

culurgiones con salsa di bottarga

Culurgiones con salsa di bottarga, primo sardo

Culurgiones con salsa di bottarga, un primo che parla della Sardegna I culurgiones con salsa di bottarga sono un primo che si ispira alla tradizione sarda. Una tradizione che vanta alcune...

Lasagna con erbe spontanee

Lasagna con erbe spontanee, un piatto colorato e...

Le peculiarità della lasagna con erbe spontanee La lasagna con erbe spontanee è un primo piatto dai contorni davvero particolari. In primis, è 100% vegano. Un dettaglio non da poco, se si...

Spaghetti con aglio nero e ricotta

Spaghetti con aglio nero e ricotta, un primo...

Spaghetti con aglio nero e ricotta, colori intensi e sapori veraci Gli spaghetti con aglio nero e ricotta sono un primo piatto che coniuga sapori rustici con un impatto visivo da cucina gourmet....

Vellutata di carote e barbabietola

Vellutata di carote e barbabietola, un primo delizioso

Vellutata di carote e barbabietola con Skyr, un primo davvero squisito La vellutata di carote e barbabietola con Skyr è un primo piatto di semplice preparazione, che propone sapori diversi dal...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti