Al Sana 2017 con lo chef vegano Gabriele Palloni

Un’esperienza magnifica al Salone Internazionale del Biologico e del Naturale – Sana 2017

Il cibo biologico e naturale è sempre più in voga, nonché importante per tutti noi. Questo è certamente uno dei motivi principali per il quale viene organizzato il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale SANA 2017, realizzato con la partecipazione di Probios, azienda leader nei prodotti biologici vegetariani che da 35 anni promuove una coltivazione dei prodotti seguendo rigorosamente quelli che sono i processi naturali per garantire una qualità superiore dei loro prodotti, adatti a chi necessita di particolari attenzioni o segue particolari regimi alimentari.

L’evento si è tenuto dall’8 all’11 settembre a Bologna, per la sua 29esima edizione ed è già stata confermata la prossima, per il 2018.

Questa manifestazione fieristica si presenta come una leader nel nostro Bel Paese, sia per quanto riguarda il settore dei prodotti naturali e bio, che per tutto ciò che circonda questo mondo all’insegna del green e del benessere. Partecipare è stato decisamente un piacere. Volete sapere come è andata? Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e anche quello che abbiamo portato sulla “tavola” dell’evento!

SANA: un nome e una garanzia di salute, benessere e bontà

Per chi ama i cibi biologici e naturali, quella del SANA è decisamente una delle manifestazioni fieristiche più apprezzate. Si presenta come un modo unico per mostrare a chi vive e a chi opera nel nostro territorio e anche all’estero, quali sono i migliori prodotti alimentari bio di produzione italiana. Si rivela un perfetto marketplace per gli operatori professionali del settore, ma anche come una notevole opportunità per coloro che cercano collaborazioni o nuove idee da portare in cucina.

Al Salone Internazionale del Biologico e del Naturale SANA si conosce, si impara, si approfondisce e si assaggia. Si affrontano temi importanti relativi all’alimentazione, ai prodotti presenti attualmente sul mercato e alle principali tendenze del momento nel settore food. I protagonisti dell’evento sono certamente l’alimentazione bio, ma anche la cura del corpo, del benessere e della salute della persona, sempre in ambito biologico.

È un’occasione per abbracciare un “green lifestyle”, grazie al quale rispettiamo noi stessi e l’ambiente ogni giorno di più.

Ed ecco a voi le tagliatelle senza glutine e vegane!

In questa splendida occasione ho avuto il piacere di partecipare, insieme allo Chef vegano Gabriele Palloni, ad un esperimento tanto insolito quanto complicato da realizzare, un piatto di tagliatelle senza glutine e vegane

E’ così che con grande difficoltà siamo riusciti a preparare delle deliziose tagliatelle senza uova, senza glutine, senza lattosio e vegane, che , nonostante la mia poca esperienza nel settore vegano, si sono rivelate un vero successo.

Abbiamo utilizzato gli ingredienti Probios, genuini, naturali e bio come la farina di riso e la farina di ceci, ricche di nutrienti e di elevata qualità.

Ho imparato moltissime cose da questo professionista, che ha aperto davanti a me un mondo fatto di una nuova cultura culinaria che non posso far altro che amare.

Al Salone Internazionale del Biologico e del Naturale: vegano e non solo!

Questa manifestazione fieristica si è rivelata come sempre un vero e proprio riferimento dal punto di vista dei prodotti bio, un settore in continua crescita e miglioramento. Le iniziative sono state numerose, anche quelle “fuori salone”, trasformando l’evento in una vera e propria settimana all’insegna del green lifestyle e del benessere. Con ospiti importanti come Paola Maugeri, deejay, trendsetter, conduttrice TV e autrice di libri di successo per Mondadori.

Dallo shopping alla formazione, non ho potuto fare a meno di apprezzare anche il VeganFest che, persino in questa edizione del 2017, si è dimostrato un evento unico presente al Salone Internazionale del Biologico e del Naturale SANA. Lo Chef Gabriele Palloni è stato davvero unico. Grazie a lui ho conosciuto tantissime ricette vegan che non vedo l’ora di condividere con voi! In due parole?

Sana, un’esperienza indimenticabile… che non vedo l’ora di ripetere! E nei prossimi giorni la nostra ricetta #afavoredellavita

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *