Latte di avena sdoganato per i celiaci

latte di avena
Stampa

Oggi parliamo del latte di avena . L’avena è un cereale tanto antico quanto diffuso. È destinato non solo all’alimentazione umana ma è ampiamente utilizzato anche per la nutrizione animale.

La varietà più diffusa è l’avena sativa, una pianta appartenente alla famiglia delle graminacee, largamente coltivata in tutto il pianeta. Il Regno Unito costituisce la zona tradizionalmente più legata al consumo alimentare di avena … ahhh caro, vecchio Porridge!

Da questo cereale si ricavano molti prodotti

Esso contiene vitamine del gruppo E ed A, nonché alcune vitamine del gruppo B, tra cui la B9, ossia il così fondamentale, soprattutto per le gestanti, acido folico.  Anche i sali minerali sono presenti in buone quantità: bevendo latte d’avena, assumiamo manganese, potassio e fosforo. E come se non bastasse, bere latte d’avena fa bene alla pelle! Bevetelo se volete pelle e capelli più luminosi. Fa talmente bene alla cute che aiuterebbe anche a sconfiggere (ma non è dimostrato) l’odiata acne.

latte di avena rid

Acquistarlo al supermercato richiede un po’ d’attenzione, controllate sempre cos’è riportato sull’etichetta, il latte d’avena si trova molto spesso fortificato, oppure con l’aggiunta di svariati ingredienti per migliorarne il sapore; di solito è preparato con banane, vaniglia e cannella. Inoltre, preferite sempre il latte vegetale prodotto con materie prime coltivate biologicamente.

Il latte di avena è da considerarsi un buon alleato nella prevenzione del colesterolo e trigliceridi elevati poiché contiene Beta-glucani, molecole ipo-colesterolemizzanti che favoriscono la riduzione del colesterolo LDL.  Le sue fibre, inoltre, favoriscono la digestione e il beta-glucano, fibra solubile, oltre ad aiutare ad abbassare il colesterolo, aumenta la flora intestinale.

Latte di avena: sdoganato per i celiaci

Per chi deve perdere peso il latte d’avena è la bevanda perfetta perché ricco di carboidrati complessi ad assorbimento lento. Paragonato, infatti, non solo al più light del latte di mucca, ma anche alle altre bevande vegetali esistenti è il più povero di calorie, zuccheri e grassi saturi, possiede 47-49 Kcal/100 ml. contro le 66 Kcal/100 ml. del latte vaccino intero.

Ovviamente, essendo un latte vegetale va da sé che può essere consumato dagli intolleranti al lattosio, un po’ più complicato è, invece, per gli intolleranti al glutine. Recentemente è stato “promosso” a cereale non tossico per i celiaci, tuttavia è bene consumarlo in piccole quantità e fare attenzione al tipo di marca che si sceglie; le preparazioni industriali potrebbero, infatti, essere contaminate con altri ingredienti che contengono glutine. Quindi, fate attenzione che l’etichetta presenti ben chiaro che è completamente privo di glutine, altrimenti è meglio prepararlo a casa.

Ingredienti

  • 50 gr. di fiocchi d’avena Bauck Hof
  • un cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 pizzico di vanillina
  • q.b. sale

Preparazione

Ammollate i fiocchi di avena in 300 ml d’acqua calda per circa 30 minuti. Versate i fiocchi nel frullatore e aggiungete zucchero,, vanillina e sale e circa mezzo litro di acqua fredda. Azionate il frullatore per 3/4 minuti.

Filtrate accuratamente e versate in una bottiglia di vetro e conservate in frigorifero al massimo per 3 giorni.

Negli ultimi mesi, si sta osservando l’immissione sul mercato di molti prodotti alimentari a base di avena, recanti in etichetta la dicitura “senza glutine”. Questi prodotti, di conseguenza, sono stati inseriti nel Registro Nazionale degli alimenti senza glutine del Ministero della Salute, sulla base del regolamento CE 41/2009 che permette la commercializzazione di prodotti a base o contenenti avena, purché il suo contenuto di glutine sia inferiore ai 20 ppm.

CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


01-06-2017
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo aka Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Formaggi vegetali,

Formaggi vegetali, non solo per i vegani

Cosa sono i formaggi vegetali? Per alcuni non dovrebbero essere nemmeno chiamati formaggi, per altri sono invece un’alternativa addirittura preferibile ai formaggi tradizionali. I formaggi...

limone

Il limone, i suoi usi nell’alimentazione e nella...

La storia del limone. Si ritiene che il limone sia originario del sudest asiatico, forse della Malesia. Tutti i frutti di questa famiglia sono probabilmente originari del sudest asiatico,...

melanzane

La melanzana, un ortaggio molto versatile

Le proprietà nutrizionali delle melanzane Oggi vi parlo della melanzana, uno degli ortaggi più apprezzati in assoluto, protagonista di molte ricette, specie se afferenti alla tradizione...

cime di rapa

Le cime di rapa, quali sono le varietà...

Le principali proprietà delle cime di rapa Attorno all’espressione cime di rapa aleggia un po’ di confusione. C’è chi la considera un sinonimo di broccoli, chi crede corrisponda alle foglie...

fave

Le fave, alleate della buona cucina e del...

Le principali caratteristiche delle fave Le fave sono tra i fondamenti della dieta mediterranea. Sono un alimento che arricchisce l’alimentazione europea da millenni, molto apprezzato già...

curry

Tutto sul curry, le differenti varietà e gli...

Una delle spezie più apprezzate in cucina Attorno al curry aleggia un po’ di confusione, infatti alcuni credono che questa spezia coincida con la curcuma, mentre in realtà è solo uno dei tanti...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti