Artmenù: in cucina conta anche l’ estetica

estetica ChiaraZoppei

I piatti ben cucinati non bastano e chi ama cucinare lo sa

Chi ama cucinare sa perfettamente che preparare un piatto con i migliori ingredienti non è sufficiente per fare bella figura con gli ospiti e per fare sì che la cena sia una vera esperienza sensoriale. Per avere successo bisogna curare anche l’estetica. Ciò vuol dire, per esempio, mettere dedizione nella scelta degli ingredienti basandosi anche sui colori.

Limitarsi a questo aspetto, però, non basta. Bisogna prendere in considerazione anche quello che arriva prima della presentazione dei piatti. Sì, avete capito bene: sto parlando del menù.

Il menù come benvenuto e promessa per gli ospiti

Se state preparando un’occasione speciale, per esempio un matrimonio, senza dubbio avete pensato almeno una volta al menù e all’effetto che può fare agli invitati. Presentare con la dovuta creatività e cura del dettaglio i piatti significa infatti dare il benvenuto ai propri ospiti e fare loro una promessa in merito a quello che gusteranno una volta giunte le portate in tavola.

Il menù è una vera e propria promessa oltre che un biglietto da visita del locale o dello stile della persona che organizza una cena, un rinfresco di nozze o un meeting aziendale. Non bisogna assolutamente trascurarlo o improvvisare. Il rischio, infatti, è di rovinare l’atmosfera generale. Per fortuna che ci sono realtà che vengono in aiuto in casi come questi, permettendo di personalizzare il menù e di fare un’eccellente figura con i propri ospiti.

Artmenù: creatività e cura del dettaglio in creazioni personalizzate e di lusso

Sì, il menù può essere uno straordinario viaggio durante il quale pregustare il sapore di un piatto, il profumo di una spezia, l’effetto cromatico di determinati ingredienti associati tra loro. Chi vuole presentarlo nel migliore dei modi ha a disposizione diverse soluzioni, tra le quali è possibile ricordare le creazioni di Artmenù.

Brand che da anni si distingue sul mercato per le proposte ricercate e curate in ogni minimo dettaglio, permette di personalizzare menù per diverse occasioni, scegliendo alternative raffinate come la serigrafia o le finestre in copertina.

Il menù diventa così una vera e propria esperienza, un modo per rendere ancora più unica una cena e per far sì che gli ospiti la ricordino come un’esperienza di convivialità e non solamente come  un momento per gustare del cibo.

Non resta quindi che passare in rassegna tutto il portfolio prodotti e scegliere quello più adatto alle proprie esigenze! Siete pronti?

Condividi!

Un commento a “Artmenù: in cucina conta anche l’ estetica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *