Come sostituire le uova nella preparazioni dei dolci

Tempo di preparazione:

Sostituire le uova nella nostra dieta spesso è una necessità. Chi soffre di intolleranza o allergia a questo alimento deve per forza di cose trovare soluzioni alternative. Che esistono.

Basta solo informarsi, armarsi di fantasia e di un po’ di pazienza. Ma imparare a cucina senza uova può essere utile per tutti. Per chi vuole introdurre delle variazioni nel proprio stile di vita.

Ma anche per chi banalmente dimentica di fare la spesa! Oppure per chi apre il frigo e si accorge di esserne rimasto senza. In particolare il problema sopraggiunge quando si desidera cucinare dei dolci. Torte, biscotti, merende o muffin possono essere preparati senza uova! Risultando ugualmente buonissimi.

Sostituire le uova: le caratteristiche dell’alimento

Le uova sono importanti nella realizzazione dei dolciumi per vari motivi. Anzitutto perché rivestono un effetto legante, ovvero aiutano a compattare l’impasto.

Per esempio per quanto riguarda i budini, le creme, i muffin o le mousse. E nel contempo svolgono un effetto lievitante, cioè rende soffice e “arioso” il preparato, tutte caratteristiche fondamentali per la buona riuscita del dolce. 

Sostituire le uova: gli alimenti giusti da amalgamare

A seconda della ricetta che vogliamo preparare, possiamo scegliere tra 5 cibi che combinati tra loro in vario modo possono supplire all’assenza delle uova.

Per esempio lo yogurt, i semi di chia o di lino, olio e il lievito per dolci, oltre a frutti come banana e avocado. L’abbinamento tra avocado, banana e yogurt è l’ideale per conferire sofficità al dolce. È sufficiente amalgamare la polpa frullata o schiacciata dei frutti in questione insieme a mezzo vasetto di uno yogurt a vostra scelta.

Mentre se desideriamo riprodurre l’effetto legante si può procedere facendo riposare un cucchiaio di semi di chia o di semi di lino in tre cucchiai di acqua per una notte. Al termine della quale otterrete un composto gelatinoso capace di assumere le funzioni delle uova.

Per ottenere l’azione lievitante occorre invece mescolare due cucchiai di acqua, un cucchiaio di olio di buona qualità e due cucchiai di lievito per dolci. Questo va aggiunto all’impasto come ingrediente finale. Dopodichè bisogna mescolare bene il tutto. E vedrete che il risultato sarà ugualmente degno di nota!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *