Bevanda zenzero e lemongrass per il tuo benessere

Bevanda zenzero e lemongrass

Bevanda  zenzero e lemongrass : la soluzione perfetta dopo una cena pesante

Capita spesso di arrivare alla fine di una cena con un po’ di pesantezza di stomaco. Succede anche quando chi ha cucinato si è impegnato a preparare piatti leggeri. Non bisogna preoccuparsi, in quanto dipende molto anche dallo stato emotivo e da come si è mangiato nei giorni precedenti.

Il problema, in ogni caso, può essere risolto facendo riferimento a soluzioni come la bevanda  zenzero e lemongrass, ottima sia per intolleranti al lattosio, sia per chi soffre di celiachia e di allergia al nichel.

Pronti a prepararla?

Tutti i benefici dello zenzero, ottimo alleato della digestione

La bevanda zenzero e lemongrass è un ottimo elisir per migliorare la digestione. A dimostrarlo ci pensano le proprietà dello zenzero, una pianta erbacea perenne appartenente alla stessa famiglia della curcuma e del cardamomo. Lo zenzero è famoso per le sue proprietà antinfiammatorie, molto utili soprattutto dopo una cena particolarmente pesante o in caso di bruciore intestinale.

Questa pianta, che può essere consumata sia sotto forma di radice essiccata o di polvere, aiuta a proteggere la mucosa gastrica. Eccellente atiemetico, lo zenzero è molto utile in caso di ipotensione. Da ricordare sono anche i suoi benefici per il cuore, dovute all’efficacia anticoagulante e alla riduzione del colesterolo cattivo.

A tal proposito è bene citare l’efficacia detox del lemongrass, un eccellente diuretico che può aiutare la perdita del peso corporeo. A questo punto rimane solo da preparare la bevanda solubile, perfetta per coccolarsi alla fine di una cena particolarmente pesante o quando si ha voglia di ottimizzare l’effetto della dieta.

Bevanda zenzero e lemongrass

Lemongrass, un’erba perfetta contro spasmi e batteri

Per avere un quadro chiaro sulle caratteristiche di questa bevanda solubile zenzero e lemongrass è fondamentale concentrarsi sul secondo tra i due ingredienti. Il lemongrass, molto utilizzato nel trattamento naturale della febbre e del raffreddore, è celebre soprattutto per i suoi principi attivi.

Noti con il nome di mircene e citrali, risultano particolarmente efficaci quando si tratta di contrastare funghi e microbi. Queste eccellenti proprietà antibatteriche si vedono soprattutto con benefici che riguardano il colon e lo stomaco.

Questo non va sottovalutato in quanto ogni giorno, anche se mangiamo in maniera sana, incameriamo una quantità di batteri e tossine davvero impressionante, che si riflette in diversi modi, in alcuni casi con malattie della pelle.

Ingredienti per due bottiglie

  • 2 lt di acqua naturale
  • 6 gr di Lemon grass fresco
  • 10 gr. di zenzero fresco
  • 3 semi di cardamomo
  • 1 seme di anice stellato
  • 3 cucchiai di dolcificante (sciroppo d’acero, miele, etc)

Preparazione

Pelate e affettate sottilmente o grattugiate lo zenzero.  Pestate in un mortaio i semi di cardamomo.

Versate gli ingredienti a freddo in una pentola e cuocete per circa 15 minuti.

Lasciate intiepidire prima di filtrare e servire. Potete servire questa bevanda calda o fredda

Print Friendly, PDF & Email

Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


06-05-2017
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti