Lo Chef Carlo Molon e il suo “dolce contributo”

Lo Chef Carlo Molon si impegna insieme a noi per andare incontro alle esigenze degli intolleranti

Intolleranza al lattosio? Al glutine? O al nichel? Di qualunque cosa si tratti, non importa: tutti noi abbiamo il diritto di mangiare sano e di mangiare bene, senza rinunce e grossi sacrifici a tavola. Perciò, è ovvio che anche i dolci non dovrebbero mancare nell’alimentazione di chi soffre di intolleranze e lo Chef Carlo Molon ci ha dimostrato che, nonostante tutto, ognuno di noi può assaporare dei fantastici dessert ogni volta che lo desidera

Anche i dolci (per intolleranti e non) sono stati tra gli apprezzati protagonisti della Cena di Gala con i Grandi Chef, organizzata per far conoscere l’associazione Il Mondo delle Intolleranze e dare supporto a chi ne ha bisogno. Perciò, andiamo a scoprire qualcosa in più su questo prezioso ospite che ha portato tanta dolcezza nella nostra serata dedicata alla buona cucina e al benessere!

Chef Molon

Dallo Sheraton di Como alla Cena di Gala con i Grandi Chef a Villa Patrizia a Bevera di Sirtori…

Il nostro ospite è attualmente l’executive chef allo Sheraton, un favoloso hotel di Como. Molon è arrivato alla nostra serata a sostenere il progetto de Il Mondo delle Intolleranze e a dimostrarci che anche gli intolleranti possono gustare dei favolosi dessert. Con tutta la sua originalità e creatività, ha portato la sua personalità a Villa Patrizia, creando un equilibrio di sapori, colori e profumi… decisamente unico!

Lo Chef Carlo Molon è capace di fare tanto con pochi ingredienti (principalmente a chilometro zero), riuscendo sempre a far apprezzare le particolarità di ogni singolo alimento. È un professionista che cucina con eleganza e maestria, cura e attenzione. Ogni dettaglio trasmette qualità e conferisce alla pietanza una imperdibile unicità. Tutto questo ci ha permesso di rendere la nostra cena di gala ancora più particolare…

Lo Chef ci ha infatti deliziato con un “pre-dessert”, il Bon Bon lime e menta con copertura al cioccolato fondente ed erbe spontanee, e un dessert vero e proprio: il Cremoso di mandorle alla soia con coulis di frutti rossi e frutti di bosco. Entrambi i dolci sono stati accompagnati da bevande a dir poco perfette: Cantine Maschio e Sathià Manzoni Moscato.

Chef Molon

Due pietanze che si trasformano in un sostegno di valore da parte dello Chef Carlo Molon

Due piatti fatti di dolcezza, benessere e nutrimento anche per gli intolleranti al lattosio, al nichel e al glutine, sono ciò che questo chef ci ha regalato. Tanto sapore, per un gesto simbolico che ci trasmette il suo supporto per l’associazione, nonché il suo modo di incontrare le esigenze di chi soffre di intolleranza.

Tutti noi ci meritiamo il meglio a tavola e lo Chef Carlo Molon ci ha aiutato a dimostrarlo in una maniera molto particolare, ovvero grazie a due dessert letteralmente favolosi. Proprio per tutto questo e per la sua presenza, vogliamo ringraziarlo con gioia: Chef, abbiamo apprezzato molto il suo contributo… La sua partecipazione e sostegno rimarranno nella storia de Il Mondo delle Intolleranze. Grazie di cuore!

Chef Molon

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *