Gazpacho di melone bianco: una zuppa fredda da preparare sempre nel modo giusto…

Tempo di preparazione:

Dalla Spagna alle nostre tavole: ecco il Gazpacho

Il Gazpacho è una zuppa fresca che arriva direttamente dalla Spagna e, più precisamente, dalla regione Andalusia. È facile da preparare e può essere servita come un valido antipasto per una cena estiva. Infatti, si tratta di una pietanza molto rinfrescante, leggera e ricca di nutrienti. Generalmente è a base di verdure, diventando un buon pasto vegetariano o vegano, ma può essere preparata in vari modi… tutto dipende dai vostri gusti!

Ma qual è il segreto per prepararla al meglio? Per rispondere a questa domanda, andiamo a conoscere un po’ più a fondo questa ricetta che, in Spagna, viene servita sia come zuppa, che al fianco di un buon aperitivo… ma anche come una bevanda ideale per sconfiggere l’afa estiva e fare il pieno di sostanze nutritive!

Un intreccio di sapori che lascia spazio alla creatività e alla personalizzazione…

Chi ama sperimentare nuove combinazioni di alimenti, dovrebbe sapere che questa zuppa o antipasto vegetariano viene solitamente preparato con pomodori, peperoni, cetrioli, cipolla, aglio, olio extra vergine di oliva di oliva, un po’ di aceto bianco, sale e pepe. Per rendere il pasto un po’ più consistente, viene spesso aggiunta la mollica del pane. Tuttavia, la ricetta lascia molto spazio alla personalizzazione e ognuno di noi può prepararla con gli ingredienti che più preferisce.

Pertanto, è ovvio che il Gazpacho è un antipasto e una zuppa molto particolare, che possiamo realizzare rispondendo alle nostre esigenze e preferenze, ma il primo passo per prepararla al meglio è scegliere alimenti freschi e di qualità. Questo può garantirci tanta soddisfazione per il palato e un buon apporto di sostanze nutritive (in particolare vitamine, minerali e antiossidanti). Anche se di solito si presenta come un piatto vegetariano o vegano, possiamo personalizzarlo persino con l’aggiunta di altre categorie di alimenti.

In poche parole, questo piatto tipico è tutt’altro che noioso e gli stessi spagnoli si impegnano per variare in ogni preparazione. Ultimamente, si sta diffondendo persino l’usanza di preparare questa zuppetta con il cocomero! Ad oggi, questa ricetta si è diffusa in tutto il mondo e le varianti non finiscono mai: gli amanti della cucina e gli chef hanno sempre un ingrediente segreto e una nuova idea da mettere in pratica.

Ma qual è l’altro metodo per ottenere un Gazpacho perfetto?

Oltre alla creatività e agli alimenti di qualità che ci consentono di creare ogni volta una pietanza dai mille colori e sapori diversi, non dobbiamo sottovalutare l’importanza dell’elettrodomestico che ci accompagna nella preparazione. Fortunatamente, al giorno d’oggi abbiamo a disposizione numerosi strumenti moderni e innovativi da portare in cucina, come ad esempio i frullatori di ultima generazione, che sono l’ideale per questa preparazione.

Avete presente quelli nuovi con il motore silenzioso, le lame molto resistenti e differenti velocità tra le quali scegliere? Quelli sono i migliori elettrodomestici che possiamo usare per creare un Gazpacho perfetto sotto ogni punto di vista… Il risultato? Ingredienti tritati al punto giusto e accompagnati da un succo di ortaggi dalla consistenza invidiabile. Infatti, come abbiamo detto, si tratta una preparazione molto facile, ma è importante è munirsi di creatività, alimenti genuini e di un valido frullatore.

Dopo aver seguito questi suggerimenti, potrete dire di aver portato in tavola una ricetta davvero speciale e rimanere ampiamente soddisfatti del vostro operato!

Ingredienti per 4 persone

  • 1 melone bianco
  • 1 cetriolo
  • qualche bacca di pepe di Sichuan
  • q.b. di olio extravergine d’oliva
  • 4 fette di prosciutto crudo Salumi Pasini
  • q.b. sale

Preparazione

Pelate  il cetriolo e tagliate a tocchetti. Pelate il melone, tagliatelo a metà e togliete i semi e poi tagliate prima a fette e poi a tocchetti.

Frullare il melone, il cetriolo aggiungendo 1 pizzico di sale,  e 1/2 bicchiere di acqua. Azionate il frullatore e aggiungete 3 o 4 cucchiai di olio

Su di una teglia ricoperta d carta forno stendere le fette di prosciutto crudo e infornare a 150 gradi per 5/6  minuti. Se non volete che le fette si arricciano coprite con un’altra teglia.

Lasciate raffreddare per un paio d’ore in frigorifero per qualche ora. Servite in ciotole monodose accompagnate con le fette di prosciutto crudo e qualche bacca di pepe.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *