Ricetta veloce: Penne con crema,asparagi e cipollotti

Tempo di preparazione:

Una soluzione per prendere per la gola? Penne con crema, asparagi e cipollotti

Sei alla ricerca di un primo piatto originale, nutriente e fantasioso ma non ti viene nulla in mente? Hai degli ospiti e non sai come sorprenderli prendendoli per la gola? Hai mai sentito parlare della ricetta delle penne con crema, asparagi e cipollotti?

Si tratta di una pietanza di medio – bassa difficoltà che puoi preparare in poco più di 30 minuti. Va bene in ogni stagione e troverai sempre gli ingredienti in qualunque negozio di ortofrutta e al supermercato.

 Asparagi e cipollotti: le proprietà nutritive

Gli asparagi sono delle piante che al 94% sono costituite da acqua. Pertanto, sono altamente consigliati per coloro i quali fanno una dieta a basso contenuto calorico, considerati gli effetti diuretici che essi producono. È importante l’apporto di altre sostanze, come fibre, proteine, zuccheri.

Presentano un bassissimo contenuto di grassi e sono in grado di assicurare un apporto delle vitamine più importanti per il nostro organismo, quali vitamina B1, B2, B3, B5, B6, K e J. Gli asparagi, inoltre, contengono tante sostanze minerali rilevanti per l’attività del nostro corpo, come calcio, ferro, zinco, fosforo, magnesio, sodio, potassio, rame, iodio e selenio. Della categoria di zuccheri, troviamo il destrosio e il saccarosio.

Considerato l’elevato contenuto di potassio che rinveniamo degli asparagi, possiamo dire che questa pianta è un valido aiuto per l’attività cardiaca e per quella del nostro sistema nervoso.

Asparagi: una bontà

Per via della presenza di un buon quantitativo di fibre, gli asparagi agevolano il processo digestivo e grazie alla presenza di sostanze che contengono antiossidanti, come ad esempio il glutatione, viene assicurata una valida protezione anche per la pelle che viene posta al riparo dall’azione degli agenti atmosferici, oltre che a quella dei raggi ultravioletti del sole.

La presenza delle vitamine B, invece, aiuta a regolare il quantitativo di zuccheri presenti nel sangue. Gli antiossidanti, che possono essere assunti mangiando gli asparagi, oltre a rallentare il processo di invecchiamento del nostro organismo, contrasta con efficacia l’azione dei radicali liberi che possono produrre delle cellule tumorali che attaccano i tessuti danneggiandoli e provocando il cancro. Fungendo anche da antinfiammatori, gli asparagi possono prevenire delle malattie croniche come il diabete o le patologie cardiache più comuni.

Gli asparagi per gli intolleranti al nichel sono da inserire a rotazione nella propria dieta.

Ecco la ricetta delle Penne con crema, asparagi e cipollotti

Ingredienti:

  • 360 gr. di penne di riso
  • 450 g di asparagi;
  • 150 g di cipollotti;
  • 200 ml di brodo vegetale;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva;
  • q.b sale e pepe

Preparazione

Lavate accuratamente gli asparagi sotto acqua corrente e rimuovete la parte bianca del gambo, raschiarli con un coltello non troppo affilato facendo molta attenzione a non toccare le punte, fragili e delicate. Tagliare i primi 2-3 cm di punta ed affettare il gambo a tondini di mezzo centimetro di spessore. Scaldare il brodo. Mettere in una padella l’olio, i cipollotti tagliati a filo farli ben dorare unire gli asparagi, un pizzico di sale, una macinata di pepe e far cuocere per qualche minuto a fiamma vivace.

Unire un mestolo di brodo vegetale, coprire e cuocere a fiamma media per 10 minuti circa. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo unire altro brodo vegetale. Trascorso il tempo di cottura selezionare le punte e tenerle da parte. Mettere i restanti asparagi nel mixer e tritarli finemente fino ad ottenere una crema. Metterla in una ciotola abbastanza grande da condirvi dentro la pasta. Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e condirla con la crema di asparagi nella ciotola. Mescolare accuratamente e servire decorando con le punte di asparagi tenute da parte.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *