Il Ristorante “La Giara” e la sua prelibata carne di Fassone Piemontese

Chef chiede, Tiziana Colombo provvede! A Tano Simonato per il suo piatto “Millefoglie di noce di manzo Fassone con cavolo cappuccio rosso, bottarga e riduzione di aceto balsamico”, a menù nella  Cena di gala a favore dell’associazione, è stata offerta una eccellente fornitura dell’ingrediente principale dai titolari del ristorante “La Giara” di Cambiago, Mariangela, Maurizio e Carmen Castronovo esperti nella scelta della carne di altissima qualità per la loro Steak House.

Lo stesso chef ha espresso la sua meraviglia per questa noce di Fassone Piemontese e gli ospiti della cena hanno anche apprezzato l’accostamento solo apparentemente inconsueto di questo manzo meraviglioso con la bottarga.

D’altronde freschezza, qualità e sicurezza sono il pay off della cucina del ristorante La Giara che si distingue, sia per l’attinenza del menù alla cucina italiana della tradizione con un tocco di rivisitazione per quel qualcosa in più, sia per il rigoroso rispetto della stagionalità della materia prima.

Cena di gala-172

A menù della steak house il Black Angus americano e il Fassone piemontese, una delle cinque eccellenze italiane, ovvero una delle cinque razze pregiate   presenti nel nostro paese che fino a poco tempo fa era solo a menù nei ristoranti e locali raffinati, ma che al giorno d’oggi sta entrando a far parte della alimentazione quotidiana per le sue caratteristiche organolettiche e nutritive.

Il Ristorante “La Giara” e la sua prelibata carne

Il bovino dal mantello bianco è frutto di una mutazione genetica naturale avvenuta su un manzo di razza piemontese a Guarene d’Alba nel 1886, quando vennero segnalati vitelli con un eccezionale sviluppo muscolare, specialmente nella coscia. È infatti la caratteristica “della coscia” o “doppia groppa“, uno dei tratti somatici distintivi della razza Fassone Piemontese (dal francese façon che significa “modo”).

La carne che distingue questa razza è tenera, magra e con pochi grassi ma di ottima qualità nutrizionale (acidi grassi insaturi, omega-3 e omega-6) e un bassissimo livello di colesterolo paragonabile a quello rilevato nella maggior parte del pesce, 48-60 mg/100g a seconda dei tagli.

Cena di gala-176

Ma anche compatta e ricca di succhi con un sapore dolce e delicato al palato, perfetta quindi in cucina per molti piatti semplici o di alta cucina.

Tutti i tagli hanno la loro resa specifica: la noce scelta dallo chef, è la parte ideale per le cotture veloci, come il reale e la punta di petto. Scamone, girello, fesa e sottofesa sono i tagli adeguati invece per la cottura lenta come gli arrosti o lo spezzatino. Cruda a tartare, o sul barbecue in grigliata, il manzo Fassone Piemontese, può sicuramente dare il meglio in gusto e sapore.

Vi invito a provare i menù di questo ristorante di qualità!!

Ristorante La Giara 
Via Santa Maria in Campo, 1
20040 Cambiago MI
Telefono: 02 950 6474

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *