La salute vien mangiando: la frutta secca è benessere!

Frutta Secca è Benessere: un progetto storico di Nucis Italia

“Frutta Secca è Benessere” è un progetto storico, avviato già dal 2008, che vede Nucis Italia, istituzione senza fini di lucro, promuovere in maniera capillare e scientifica il consumo della frutta secca. Si tratta di un obiettivo molto importante da perseguire, in quanto legato a luoghi comuni che è bene sfatare.

La frutta secca, infatti, è troppo spesso – ed erroneamente – demonizzata da chi la giudica solo per il suo contenuto calorico, considerato eccessivo. Come sa chiunque abbia una minima dimestichezza con la cultura alimentare non basta controllare le quantità per stare bene a tavola, ma bisogna anche concentrarsi sulla qualità, che con la frutta secca è in primo piano.

La frutta secca è benessere!

Le iniziative di Nucis Italia – rappresentanza nel nostro Paese dell’International Nut and Dried Fruit Council Foundation – hanno l’endorsment di più di 1.500 professionisti attivi nel mondo della medicina e della nutrizione. Si tratta di un comitato scientifico di tutto rispetto che non può fare altro che avallare un lavoro quasi decennale che ci aiuta a scoprire le radici della nostra cultura alimentare.

Un esempio? L’approfondimento del legame tra dieta mediterranea e frutta secca. In questo caso si può parlare del confronto tra due programmi, uno caratterizzato dalla dieta mediterranea abbinata a un consumo supplementare di frutta secca, e il secondo contraddistinto dalla presenza dell’olio d’oliva al posto della frutta secca. Il risultato? Nel primo caso si registra una diminuzione drastica dei marcatori d’infiammazione del sistema cardiovascolare.

nocciole-mandorleFrutta secca, salute e gusto: spazio alle ricette!

Il progetto Frutta Secca è Benessere dimostra che la salute in cucina si può perseguire… con creatività! Sul sito di Nucis c’è non a caso una sezione tutta dedicata alle ricette che mi piace tantissimo! Personalmente, data l’esigenza di spaziare con gli ingredienti per proporre soluzioni adatte agli intolleranti, uso tantissimo la frutta secca dal primo al dolce!

Voi consumate le giuste quantità di frutta secca (circa 30 grammi a settimana)? Rispondete nei commenti e, se volete, condividete l’articolo con l’hashtag #InFormaconFitNuts!


Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *