Colazione proteica: ecco perché è importante

Tempo di preparazione:

Colazione proteica: un toccasana per la salute

Perché fare una colazione proteica? Quando iniziamo la giornata dopo una notte di riposo abbiamo bisogno di energia per affrontare al meglio gli impegni.

Per questo è fondamentale fare una colazione abbondante ed evitare di esagerare con i carboidrati. Può apparire paradossale ma è vero: diminuire l’apporto di carboidrati nella prima colazione può essere positivo.

colazione-uova-e-ballarini-4So perfettamente che l’immagine a cui siamo più abituati quando pensiamo alla colazione è quella dei carboidrati ma, come sa chiunque abbia una minima dimestichezza con il mondo anglosassone, le cose non vanno nello stesso modo in tutto il mondo.

Ma se fare colazione con le proteine è sano, per quale motivo negli USA è molto diffusa la patologia dell’obesità? Per il semplice fatto che gli altri pasti della giornata sono caratterizzati da un apporto eccessivo di zuccheri raffinati. Ora però vediamo nel dettaglio per quale motivo è meglio scegliere le proteine per la colazione.

Prima colazione: perché le proteine?

Perché è meglio includere le proteine nella prima colazione? Per diversi motivi. Uno di questi riguarda il fatto che, al risveglio, il corpo ha bisogno di amminoacidi essenziali per riprendere al meglio le sue funzioni dopo le ore di riposo passata a digiuno.

Il secondo, ma non certo meno importante motivo, riguarda invece il fatto che, evitando di esagerare con gli zuccheri la mattina presto, si tengono sotto controllo i picchi glicemici, che portano il corpo a richiedere continuamente zuccheri durante la giornata per via dell’eccessiva produzione d’insulina.

Questo, chiaramente, ha delle conseguenze non positive sul mantenimento del peso forma. Con le proteine, meglio se ad alto valore biologico, è possibile dimenticare questo problema.

Colazione proteica ? Certo che si può!

La colazione proteica – ottima idea è per esempio includere la bresaola di tacchino – è quindi un vero toccasana per la salute. Come ci si deve regolare in caso di intolleranze? Non c’è davvero da preoccuparsi, perché sul mercato è possibile trovare tantissimi brand con linee ad hoc pensate per chi soffre di carenza di enzima lattasi e senza glutine

Esistono realtà speciali che si concentrano su questo aspetto senza sacrificare in alcun modo la qualità della filiera e il gusto dei prodotti. Mi piace dire ancora una volta che è una grandissima fortuna avere la possibilità di vivere in un periodo in cui, grazie alla consapevolezza culturale e alla cultura scientifica, possiamo affrontare le intolleranze con gusto fin dalle prime ore del mattino.

Coconut milk smoothie drink with bananas on wooden background

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *