Top Italian Chef, con oltre 140 maestri di alta cucina.

Immaginate l’incontro tra arte culinaria, arte pittorica e design. Immaginate un evento capace di attrarre i più stimati Chef della cucina Italiana. Stiamo parlando di Top Italian Chef, l’evento che ha riunito oltre 140 maestri dell’alta cucina in un incrocio di talenti, esperienze e storie da raccontare.

La settima edizione si è svolta alla fine di ottobre al MUDEC, Museo delle Culture di Milano. Stilare un elenco dei partecipanti più noti è impresa ardua. C’erano per esempio Luca Montersino, Gennaro Esposito, Pietro Leemann, Davide Oldani, Igles Corelli, Sergio Mei, Peter Brunel, Andrea Aprea, Elio Sironi, Tommaso Arrigoni ed Ernst Knam che ha presentato una fantastica scultura in cioccolato, punto di incontro tra diverse forme d’arte.

Top Italian Chef: le esibizioni live

Le esibizioni dal vivo hanno rappresentato uno dei momenti certamente più emozionanti dell’incontro.

Luca Montersino con il suo originale piatto “arancine 2.0”, un’eccellenza da affiancare alle creazioni di Pietro Leemann, Ljubica Komlenic, Alessandro Circiello e Massimiliano Mandozzi.

Il tutto alternato alle nomination per le tre categorie previste: Top Italian Chef, Talent Italian Chef e Pastry Italian Chef.

Il benvenuto alla nuova categoria dei pasticceri è stato dato dal maestro Iginio Massari.

 In questo contesto Loretta Fanella ed altri cinque talentuosi pasticcieri hanno presentato i loro dessert, ognuno dei quali ideato dando risalto alla predominanza di un colore e di un sapore specifico.

Un momento particolarmente apprezzato dal pubblico che ha partecipato in modo attivo.

Di grande impatto anche l’esposizione delle sculture artistiche realizzate con gli oggetti appartenuti agli Chef.

Oggetti che hanno caratterizzato il loro cammino professionale come il tagliaricci regalato da alcuni pescatori ad Antonino Cannavacciuolo e il primo cucchiaio di Luca Montersino, consumato a tal punto da diventare sottilissimo! Insomma un affascinante viaggio tra presente, passato e futuro dei grandi Chef Italiani.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *