Menu di Natale a basso contenuto di nichel, lattosio e senza glutine ma con molto gusto

Come preparare un menu di Natale succulento, di carne e di pesce, ma che vada bene allo stesso tempo anche per intolleranti al glutine, lattosio e nichel?

Non è un’impresa sempre semplice, soprattutto se a cucinare saranno persone non abituate a dover fare i conti tutti i giorni con questa intolleranza.

Nel caso di menù privi di glutine e lattosio la situazione è più gestibile in quanto sarà sufficiente usare farine, latte e derivati alternativi, fare attenzione alle contaminazioni e che gli alimenti a rischio siano garantiti privi di tali intolleranti.

menu di nataleIl menu di Natale 2016 per gli intolleranti al nichel: gli ostacoli da aggirare

Quando invece si parla di nichel la situazione si fa più complicata, infatti questo metallo è contenuto in una categoria di prodotti molto ampia che va dalla verdura alla frutta, passando per pesce, carne, spezie, dolcificanti, farine e condimenti, senza dimenticare inoltre pentole e teglie oltre ad alcuni metodi di cottura considerati off limits.

Non solo il nichel come ripeto spesso è impossibile da eliminare totalmente, il massimo che possiamo fare è abbassare al minimo il quantitativo totale che serviamo in tutto il pranzo o cena.

Trovandosi in questa situazione bisogna quindi barcamenarsi in una moltitudine di congetture per poter elaborare un menù adatto a soddisfare le esigenze di una dieta nichel free.

Detto con queste parole la teoria può apparire semplice, ma in realtà applicarla alle ricette da realizzare, soprattutto per coloro non abituati a convivere giornalmente con questo stile di vita, può risultare un percorso ad ostacoli.

menu di nataleL’obbiettivo che ci prefisseremo quindi sarà quello di saltare ed aggirare questi ostacoli per giungere vittoriosi al traguardo ed ottenere una standing ovation da parte dei nostri ospiti.

Ma se devi unire tutte e tre le intolleranze per non far differenze a tavola ci vuole un po’ di impegno!!!!! Ma noi saremo in grado di affrontare questa prova e vi realizzeremo un menù coi fiocchi? Io dico di si!

Troverete in fondo a questo articolo una serie di ricette che si sposano alla perfezione con il Natale, tra alberi e ghirlande, presepi e regali, potremo goderci antipasti, primi, secondi, contorni e dolci perfetti per questo periodo dell’anno, che non prestano attenzione solo al basso contenuto di nichel ma  anche privi di glutine e lattosio.

Non vi resta quindi che leggere le ricette e stilare la lista della spesa, risvoltarvi le maniche e mettervi all’opera per cucinare il vostro menù di Natale

Ed ecco a voi un menu di Natale a basso contenuto di nichel, lattosio e senza glutine ma senza rinunciare al gusto!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *