Bicarbonato di sodio in cucina per moltissime ricette

bicarbonato
Stampa

Il bicarbonato di sodio in cucina è fondamentale. Stiamo parlando di un elemento imprescindibile, in grado di risolvere molti problemi e di essere impiegato in molteplici modi.

La sua forza è la versatilità. Il bicarbonato di sodio purissimo Solvay, per esempio, è ideale per pulire e trattare frutta e verdura.

Consente di rimuovere le tracce di pesticidi o di sostanze nocive che potrebbero essersi depositate sulla buccia e sull’alimento medesimo. Consente di rimuovere terra e polvere.

È insomma protagonista indispensabile di quel lavaggio certosino della frutta e della verdura utile a tutti ed essenziale per alcune categorie di persone, come le donne incinte.

Spesso si sottovaluta l’importanza di un procedimento tutto sommato semplice e rapido. Basta utilizzate un cucchiaio di bicarbonato per litro d’acqua, lasciando riposare il cibo per circa un quarto d’ora.

Quindi concludere risciacquando asciugando il tutto. Il bicarbonato in questione non è solo un ottimo disinfettante e detergente naturale. Può anzi deve essere utilizzato anche come ingrediente per una miriade di ricette, dolci o salate che siano.

bicarbonato

Bicarbonato di sodio: l’impiego nelle preparazioni

Gli esempi sono innumerevoli. Comincio col dire che il bicarbonato aumenta la fragranza dei preparati, in particolare di biscotti e di prodotti da forno in generale.

Più fragranza ma anche più morbidezza, nel senso che il preparato diventa più soffice e dunque più gradevole al palato. Per realizzare il lievito è possibile impiegare due cucchiaini ogni 500 grammi di farina insieme ad altri ingredienti.

Per quanto riguarda il salato, anche in questo caso il composto naturale rende più morbide piadine, frittelle o purè. Impatto simile anche nella preparazione dei legumi secchi, che diventano maggiormente digeribili.

L’effetto di rendere più soffici e quindi più appetibili i cibi funziona anche con la carne e con i bolliti in particolare, aggiungendo mezzo cucchiaio ogni litro d’acqua all’inizio del processo di cottura.

Inoltre attenua l’acidità dei pomodori e attutisce l’odore non gradito a tutti di rape o cavoli. Dunque un autentico protagonista della cucina, più di quanto siamo propensi a immaginare!

Ed ora una fresca delizia: l’insalata di carciofi e mele!

insalata di carciofi e mele

Amate le ricette fresche e veloci? Provate l’insalata di carciofi e mele!

Quello dell’insalata di carciofi e mele è un piatto semplice, rigenerante e remineralizzante, senza glutine e privo di lattosio. Data la versatilità degli ingredienti, è adatto a tutti i periodi dell’anno e in particolare alla primavera. Questa pietanza fresca, giovane e veloce da preparare, si presta anche a qualche variante a piacere, offrendo la possibilità di aggiungere altri ingredienti sfiziosi, come ad esempio la frutta secca, o una nota agrumata.

Ottima per un pranzo rapido e salutare, l’insalata di carciofi e mele può anche essere servita in una cena di classe, come contorno o perfino prima del dessert, per ripulire il palato e prepararlo al dolce. Come per tutte le insalate che si rispettino, è necessario però prestare la massima attenzione alla scelta delle materie prime, che devono essere fresche e di qualità! Detto questo, andiamo a conoscere un po’ meglio questa pietanza!

Carciofi e mele: una coppia perfetta sia nel gusto… che da un punto di vista nutrizionale!

Per portare in tavola una golosa e genuina insalata di carciofi e mele, vi consiglio di prediligere i carciofi di varietà sarda o ligure, più saporiti e di dimensioni modeste, e pertanto indicati per un consumo crudo o semi-crudo. La freschezza del prodotto, importantissima in questo tipo di preparazioni, si evince dalla chiusura in punta del carciofo, dal colore verde intenso e senza macchie, e dalla consistenza soda sia del gambo che delle foglie.

Per quanto riguarda le mele, invece, dal momento che in questa ricetta possono essere utilizzate con la buccia, è importante che siano biologiche o per lo meno che siano accuratamente lavate e disinfettate con acqua e bicarbonato. Devono essere fresche e succose, mature al punto giusto e con una certa consistenza. Nella scelta della qualità, per la preparazione dell’insalata di carciofi e mele, vi consiglio le Granny Smith e le Pink Lady: grazie ad esse, potrete creare un mix di gusto davvero speciale!

Gusto, nutrimento e leggerezza in un unico piatto di insalata di carciofi e mele

Come anticipato, anche dal punto di vista nutrizionale questa pietanza ha proprietà eccezionali. I carciofi sono una fonte preziosa di potassio e ferro e, grazie al principio attivo della cinarina, vantano doti depurative e disintossicanti. Le mele dal canto loro, naturalmente ricche di vitamine e di fibre, contengono una fibra solubile chiamata pectina che aiuta a controllare i livelli di colesterolo, rendendo l’insalata di carciofi e mele facilmente digeribile e carica di nutrimento.

Insomma, abbiamo a che fare con un piatto salutare, delizioso e altamente saziante, pur se povero di calorie. Con un tocco di bacche di goji, la nostra insalata di carciofi e mele diventerà un vero e proprio elisir di salute e giovinezza! Che ne dite allora… andiamo a preparare questa pietanza interessante, originale e capace di conquistare ogni palato?

Ingredienti per 4 persone

  • 4 carciofi,
  • 1 mela Granny Smith,
  • 1 mela Pink Lady,
  • 1 bicchiere di succo di limone,
  • 2 cucchiai di bacche di goji,
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • 1 cucchiaino di Bicarobonato Solvay,
  • pepe e sale q.b.

Preparazione

Pulite i carciofi: rimuovete le foglie più dure e le spine, quindi tagliateli a spicchi e immergeteli immediatamente in una terrina con acqua e succo di limone per evitare che si anneriscano.

Fate bollire dell’acqua in una pentola, salatela e mettete a cuocere i carciofi per cinque minuti. Scolateli e fateli raffreddare.

Le mele vanno usate con la buccia. Perciò, conviene prendere quelle bio e comunque lavarle con il bicarbonato, per poi sciacquarle abbondantemente. Tagliatele a fettine sottili e bagnatele con acqua e limone per lo stesso principio dei carciofi.

In un ampio recipiente mettete i carciofi, le mele e le bacche di goji. Condite il tutto con olio, sale e pepe.

 

CONDIVIDI SU
29-11-2016
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti