All’orango io ci tengo: Di Leo Pietro per l’ambiente

Di Leo Pietro: un’azienda storica impegnata nella salvaguardia dell’ambiente

Quando si ha alle spalle una storia aziendale importante è fondamentale sapersi rinnovare, ma anche impegnarsi in progetti capaci di avere un impatto sul futuro degli utenti e dell’ambiente in cui vivono ogni giorno.

Di Leo Pietro, brand nato nel 1860 con sede ad Altamura, mette in pratica quanto ho appena ricordato confermando la propria partecipazione a un’iniziativa davvero importante. Di cosa si tratta di preciso? Del progetto “All’orango io ci tengo”, finalizzato alla salvaguardia degli esemplari – protetti per legge – che vivono nell’isola di Sumatra.

Questo progetto, che si propone di proteggere l’habitat di una specie protetta, vede la Di Leo, azienda che da più di 100 anni produce prodotti da forno, impegnata a collaborare con nomi di caratura internazionale. Tra questi troviamo la onlus ForPlanet e la Sumatran Orangutan Society (SOS).

Biscotti Fattincasa: un prodotto artigianale per la salvaguardia degli oranghi di Sumatra

Il valore di questo impegno della Di Leo è dato anche dal fatto che, a essere coinvolta, è una linea di prodotti artigianali. Stiamo parlando dei biscotti Fattincasa che, fino al 1 ottobre 2017, verranno commercializzati destinando l’1% del ricavato proprio alla protezione di 15 orangutan di Sumatra e alla salvaguardia del loro habitat naturale, purtroppo vittima di un processo di deforestazione selvaggia.

Il tetto massimo per l’iniziativa non dovrà superare i 50.000€, cifra che verrà destinata anche al trasporto dei 15 orangutan messi in libertà e al finanziamento dei 12 lavoratori che, giorno dopo giorno, seguiranno i loro primi passi nella foresta dopo il periodo trascorso in cattività.

Non è bellissimo pensare che acquistando una linea di prodotti artigianali, frutto della passione di un brand che da più di 100 anni si impegna a fornire ai clienti il meglio della tradizione dolciaria pugliese, si possa contribuire a una causa così importante per il nostro pianeta?

Personalmente la trovo un’iniziativa onorevole, un esempio di come, con costanza, coerenza e attenzione alla qualità, si possa partire da un piccolo forno per arrivare a iniziative di respiro internazionale!

Di Leo Pietro: da più di vent’anni sensibile ai problemi dell’ambiente

La fantastica iniziativa “All’orango io ci tengo” fa parte di un impegno ultra ventennale della Di Leo. L’azienda, nell’ormai lontano 1991, ha cominciato a dimostrare ufficialmente sensibilità al tema della sostenibilità sottolineando, sia sul packaging sia negli spot tv, l’assenza di olio di palma nei suoi prodotti.

Vista la base non poteva che migliorare, associando il proprio nome a un progetto davvero speciale!

partecipa anche tu con l’hastag #allorangoiocitengo!!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *