Pan bagnato con lardo Salumi Pasini: un piatto da proporre in ogni occasione!

Un piatto per il periodo autunnale – invernale: pan bagnato con lardo Salumi Pasini

Nel periodo autunnale – invernale, si sa che aumenta la voglia di mangiare delle pietanze appena uscite dal forno. Se non avete alcuna idea per preparare una cena con amici o desiderate dedicarvi alla realizzazione di una nuova ricetta da proporre per stupide i vostri ospiti o i vostri familiari, vi proponiamo una soluzione che potrebbe fare al vostro caso: pan bagnato con lardo

Si tratta di una pietanza piuttosto semplice da preparare, che al massimo richiede un’oretta del nostro tempo. Considerati i valori nutritivi di questo piatto, può essere gustato anche in modo indipendente e non per forza deve entrare a far parte di un specifico menu. Volendo, potrebbe diventare uno dei tanti alimenti da proporre nell’ambito di un fantasioso apericena.

Gli ingredienti che ci consentono di preparare il nostro pan bagnato con lardo  sono disponibili per tutto l’anno presso qualunque supermercato. Si consiglia di realizzarlo nel periodo in cui la temperatura scende di qualche grado e, se volete, potete anche accompagnarlo con un vino rosso da tavola che non superi i 15°. Adesso proviamo a mettere in evidenza le principali proprietà nutritive che caratterizzano il pan bagnato con lardo 

panbagnatoconlardopasini 1024x683 Pan bagnato con lardo Salumi Pasini: un piatto da proporre in ogni occasione!

Pan bagnato con lardo: ecco le principali proprietà nutritive

Il primo ingrediente protagonista di questa ricetta è il lardo. In 100 g di questo alimento rinveniamo circa 87 g di acqua, 99 g di lipidi, 33 g di grassi saturi, 37 g di grassi polinsaturi, 0 g di proteine, 95 mg di colesterolo, 0 g di carboidrati. L’apporto calorico che è in grado di conferire un etto di lardo è di circa 891 kcal.

Seppur in modo molto contenuto, sono presenti alcuni importanti sali minerali, come sodio e potassio. Adesso analizziamo i principali componenti nutritivi del pane giallo di mais. Questa particolare tipologia di pane, ovviamente, è preparata con la farina di mais. S

i tratta di un’ottima soluzione soprattutto per coloro i quali sono affetti da fastidioso problema della celiachia. Il colore giallo del mais indica la presenza di due importanti antiossidanti, come il carotenoide e la zeaxantina. Come sappiamo, gli antiossidanti contrastano l’espansione dei radicali liberi che possono attaccare le nostre cellule, determinando il loro precoce invecchiamento.

La farina di mais ci consente di fare un bel carico di vitamina A, vitamina E e vitamina PP. Risulta più contenuta la quantità di vitamina appartenente al gruppo B (B1 e B2). Le sostanze più importanti contenute nel mais sono le proteine e l’amido. Ad esso si aggiungono anche nei sali minerali fondamentali per l’attività del nostro organismo come il fosforo, potassio, calcio, fame, magnesio, ferro, selenio e zinco.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr. di pane giallo di mais
  • 100 gr. di lardo Salumi Pasini
  • 2, 5 dl di acqua
  • 1 spicchio di a timo fresco tritato
  • 50 gr. di Parmigiano stagionato 36 mesi

Preparazione:

Tritate a coltello il lardo, rendendolo quasi una crema. Tagliate il pane a fette alte circa mezzo centimetro. Spalmate una pirofila (o quattro piccole cocottine monoporzione) con un po’ del lardo tritato. Disponete le fette di pane. Fate bollire l’acqua a cui avrete aggiunto il restante lardo, il timo e lo spicchio di aglio.

Una volta che il lardo sarà quasi completamente sciolto, eliminate lo spicchio d’aglio. Versate l’acqua con il condimento sul pane, avendo cura di raggiungere ogni fetta con il liquido. Cospargete con il formaggio grattugiato. Passate in forno al grill fino a doratura. Questo piatto può essere servito caldo oppure tiepido.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *