Datteri Barhi: delle “caramelle” naturali ricche di benefici per la salute

Tempo di preparazione:

Cercate dei piccoli frutti molto speciali? Ecco i datteri Barhi

Se amate questo tipo di frutta, non potrete fare altro che apprezzare anche i datteri Barhi. Non li riconoscerete molto facilmente, in quando sono molto diversi dai datteri che siamo abituati a mangiare durante le festività e talvolta durante l’anno.

Infatti, sono dolci e piccoli come caramelle; quando sono acerbi sono gialli e croccanti, mentre quando maturano diventano marroni…

A prima vista, è possibile scambiare la maturazione per un deterioramento dell’alimento, ma in realtà basta un piccolo boccone per capire che non è affatto così: questi datteri saranno diventati davvero deliziosi e molto morbidi…

Un incredibile cambiamento al sapore di caramello! In pratica, si tratta di frutti da non perdere e da assaporare in ogni momento dell’anno. Ma andiamo a scoprire qualcosa di più…

Datteri Bahri: un vero toccasana per la nostra salute

A regalarceli è una delle palme da dattero più affascinanti: è mediamente alta, presenta ampie foglie e suoi i frutti sono attaccati a dei gambi molto robusti e resistenti.

Questa palma è nata in Iraq, ma già dal 1900 arrivò negli Stati Uniti, finendo per conquistare gran parte del mondo, sia per la sua dolcezza che per le sue tantissime altre peculiarità.

I datteri Bahri sono diversi dalle tante altre varietà di datteri, ma offrono comunque un valido contenuto di vitamine, minerali e antiossidanti.

Pertanto, sono perfetti per favorire la salute generale del corpo, rinforzarlo in ogni parte, proteggerlo dalle malattie (e dai danni dei radicali liberi) e rallentare il naturale processo di invecchiamento.

Essendo ricchi di zuccheri naturali e semplici, sono ottimi anche per chi ha bisogno di un’immediata dose di energia.

Grazie a tutti i nutrienti contenuti in questo super-frutto, possiamo godere inoltre di ottimi effetti rivitalizzanti, rinvigorenti, antinfiammatori, antiemorragici, antiossidanti e antinfettivi.

Tutto questo sembra già ottimo, ma non è tutto: i datteri sono persino ricchi di fibre e perciò si rivelano dei perfetti alleati dell’intestino, un valido supporto per il corretto assorbimento di zuccheri e grassi (anche colesterolo cattivo) e un alimento che garantisce un buon senso di sazietà.

Come possiamo inserire i datteri Bahri nella nostra dieta?

Come avrete capito, questi super-frutti possono davvero fare molto per la nostra salute e, nel contempo, riescono anche a soddisfare il nostro palato.

Possiamo tritarli e aggiungerli a moltissime pietanze dolci o salate, mangiarli al naturale o preparare dei succhi o sciroppi o farne confetture

Riuscire a mangiarli più spesso non è difficile e, per farlo, abbiamo altre due possibilità tra le quali scegliere: li vogliamo croccanti e dolci o morbidi e ancora più dolci?

Tempo fa, data la morbidezza dei datteri Bahri, rimaneva quasi impossibile trasportarli in grandi quantità senza danneggiarli.

Pertanto, la commercializzazione di questo super-frutto è stata molto ridotta fino a che non è stato riscontrato che questi frutti possono essere consumati tranquillamente anche quando sono più acerbi.

Quindi possiamo assaporare questi datteri in due modi e godere ogni volta di un gusto perfetto e di tanti benefici per la salute… Perché non provare?

 

Condividi!

Un commento a “Datteri Barhi: delle “caramelle” naturali ricche di benefici per la salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *