Crostata  di quinoa​ con composta di rosa canina: il dolce che fa bene!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
Crostata di quinoa con composta di rosa canina

Particolare, gustosa e gluten-free!

L’idea per la realizzazione di questa Crostata di quinoa con composta di rosa canina nasce dall’incontro con la composta di rosa canina: un prodotto gustoso e salutare, grazie alle tante proprietà di questo frutto.

Non la conoscete? Ecco cosa dovete sapere!

Rosa Canina: un antinfiammatorio naturale

La rosa canina e, in particolare, le sue bacche, crescono su un arbusto cespuglioso dove crescono copiose soprattutto nei mesi autunnali e invernali.

Non tutti sanno che dentro quelle piccole “palline rosse”, ci sono molte proprietà salutari sorprendenti:

  • vitamine del gruppo C, B, K e P
  • antinfiammatori naturali

In pratica, per i mesi invernali, le bacche di rosa canina sembrerebbero essere il rimedio perfetto per prevenire dolori articolari, tosse, raffreddore e tutti i malanni tipici di stagione.

Ma come trarne tutte queste proprietà? In diversi modi, ad esempio:

  • tramite infusione, per esempio, durante la preparazione di una tisana
  • preparando una composta

Ed è proprio la composta di rosa canina la protagonista di questa crostata rigorosamente gluten-free e senza lattosio. Buon divertimento!

Ingredienti per 4 persone

  • 600 g farina di quinoa
  • 200 g ricotta delattosata
  • 200 g zucchero di canna bianco
  • 3 uova
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • q.b. sale
  • 1 vasetto di composta di Rosa Canina Probios per la farcitura

Procedimento

  1. Disponete le farina a fontana sulla spianatoia. Lavorate con le mani sabbiando la ricotta  con la farina, il bicarbonato e il sale, quindi unire le uova a filo e lo zucchero. Impastate piuttosto rapidamente, quanto ba­sta per amalgamare gli ingredienti.
  2. Formate una palla, avvolgetela in un canovaccio e la­sciatela riposare, nella parte più bassa del fri­gorifero, per almeno un paio d’ore.
  3. Stendete l’impasto con il mattarello fino ad uno spessore di circa 1/2 cm ed adagiatelo in una tortiera ricoperta con della carta da forno bagnata e strizzata in modo che aderisca perfettamente.
  4. Foderate la teglia con ⅔ dell’impasto di pasta frolla. Con il rimanente impasto della paste frolla fate delle striscioline che copriranno tutta la farcitura.
  5. Coprite la pasta frolla con la composta e sopra adagiatevi le strisce di pasta frolla  e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 35/40 minuti. Potete variare le decorazione con stelle, cuori, etc.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *