Yogurt greco e diete: tra mito e realtà

Yogurt greco: conosciamo insieme il nuovo protagonista delle diete ben equilibrate

In questi ultimi anni lo yogurt greco è sicuramente entrato a far parte delle diete alimentari di molte persone.  Questo vero e proprio boom è dovuto non solo al suo sapore decisamente inconfondibile e particolare, ma soprattutto grazie agli innumerevoli benefici che conferisce al nostro organismo e alle proprietà nutritive di cui è ricco.

Sempre più presente nei supermercati come alternativa agli yogurt più tradizionali, lo yogurt greco si differenzia da quello “comune” sia per il procedimento di preparazione che per la sua consistenza finale. Molto più cremoso e denso rispetto al consueto yogurt, quello greco ha una consistenza maggiormente compatta che conferisce allo stomaco una sensazione di sazietà senza accusare la poco gradevole percezione di appesantimento. Proprio per tale caratteristica, è molto apprezzato per chi vuole mangiare meno e conferire uno sprint al proprio metabolismo.

Quali sono le differenze dello yogurt greco rispetto a uno yogurt tradizionale?

Dobbiamo cominciare col precisare che entrambi i tipi di yogurt vengono prodotti dal latte,                principalmente quello vaccino, con i medesimi fermenti lattici. La differenza principale non consiste infatti nel tipo di latte utilizzato, bensì nel processo di filtrazione. Le caratteristiche organolettiche dello yogurt greco sono strettamente correlate alla sua preparazione che prevede una fermentazione maggiore rispetto a quella dei classici yogurt ed una ulteriore filtrazione ( in quello tradizionale i passaggi sono due, nello yogurt greco invece ne servono tre ) che eliminando gran parte del siero di latte conferisce al prodotto la sua nota consistenza pastosa e cremosa. Proprio per merito di tale passaggio in più, lo yogurt greco acquisisce  valori nutrizionali e benefici che giovano ad una dieta sana e al mantenimento della  nostra salute.

Lo yogurt greco  contiene difatti meno siero, meno lattosio, meno sodio e meno zucchero rispetto allo yogurt tradizionale ed è pertanto un ottimo alleato anche nelle diete iposodiche.

Esiste sia nella versione intera che in quella magra. In ognuna di esse garantisce un apporto bilanciato di proteine che servono come tonificanti per il nostro corpo e carboidrati i quali aumentano il metabolismo. Il pregio maggiore però di questo alimento è senz’altro il senso di sazietà che conferisce al nostro stomaco senza privarne la bocca del suo gusto deciso.

Lo yogurt greco è uno degli alimenti più preziosi per chi vuole essere sempre in forma: è estremamente ricco di potassio, minerale drenante per eccellenza, ed avendo pochissime calorie viene considerato un alleato indispensabile nelle diete.

Yogurt greco: un alimento versatile da gustare in tanti modi

Alimento versatile che si presta molto bene come base per svariate ricette sia dolci che salate. Noto ai più come ingrediente principale della salsa tzatziki, può arricchire i nostri banchetti estivi utilizzandolo ad esempio come arricchimento per le insalatone, gustosissimo anche se spalmato su bruschette o mescolato con le verdure per un antipasto davvero originale.

Lo yogurt greco è adatto anche per gli  sportivi che in questo caso potranno apprezzare le sue proprietà benefiche, deliziandosi con dei golosissimi frullati.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *