Sai che ci sono alimenti che fanno bene ai capelli?

Gli alimenti che fanno bene ai capelli esistono. Certo nulla di miracoloso, gli esperti sono comunque riusciti a individuare alcuni cibi che possono contribuire a rinforzare il cuoio capelluto.

I fattori che concorrono alla caduta dei capelli o al loro indebolimento sono molteplici: dallo smog allo stress, dalle condizioni genetiche al fumo, fino agli utilizzi scorretti di piastra o colorazioni. Ma quello che ci interessa è mettere in luce come attraverso l’inserimento di alcuni cibi nella nostra dieta sia possibile quantomeno provare a mantenerli in salute.

Alimenti che fanno bene ai capelli: ecco un elenco

Che cosa fa bene ai nostri capelli? Per esempio cibi ricchi di omega 3 come salmone, soia e noci: gli omega 3 infatti rendono i capelli più luminosi e soprattutto aiutano a contenere il prurito da forfora o da seborrea. Gli esperti consigliano anche gli alimenti che contengono buone quantità di acido folico e vitamina B9 come spinaci, lenticchie, asparagi e arance: sono un antidoto alle doppie punte, favoriscono la crescita e danno un supporto contro la seborrea.

Importante anche il ferro, utile per fornire ossigeno al cuoio capelluto: qui abbiamo l’imbarazzo della scelta tra cereali, fagioli, pane integrale, sesamo. Una delle curiosità è che il rame aiuta a mantenere al colorazione naturale del capello: dunque banane, aglio, legumi, carciofi.

Non bisogna dimenticarsi poi di bere la giusta porzione di acqua giornaliera, dato che contribuisce a evitare che la cute diventi secca.

Nell’elenco stilato dagli addetti ai lavori figura anche lo zinco, valido alleato contro la forfora ed elemento utile a fortificare il capello: qui abbiamo fegato, ostriche e semi di zucca.

La lista non può che essere parziale perché i cibi “amici” dei capelli sono più numerosi di quanto uno si aspetti. Molte sono le vitamine che rientrano nella suddetta categoria, tra le quali c’è la vitamina B12, anch’essa alleata contro le doppie punte: si trova nel vitello, nel manzo, nel pesce, nel formaggio e nei tuorli d’uovo.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *