Tutto quello che dovreste sapere sulla dieta gluten free

Dieta gluten free? Certamente non è per tutti!

La dieta gluten free sta diventando quasi una moda, entrando anche far parte dello stile di vita di persone che non sono né intolleranti né allergici al glutine. Infatti, le persone realmente celiache sono decisamente poche rispetto a tutti coloro che effettivamente eliminano questa sostanza dal proprio regime alimentare. Ma le domande che sorgono sono: si tratta della scelta giusta? Cosa può accadere a chi elimina il glutine dalla propria alimentazione senza un valido motivo?

Molti esperti non concordano con questa scelta. Non a caso, questo tipo di dieta può comportare delle considerevoli controindicazioni e problematiche a tutti coloro che non soffrono di celiachia in quanto impoverisce in particolar modo la loro alimentazione. A questo proposito, ecco tutto quello che dovreste sapere riguardo la dieta senza glutine.

La celiachia non è un vostro problema? Ecco 5 ragioni per evitare la dieta gluten free

Esistono delle valide motivazioni per le quali chi non soffre di celiachia non dovrebbe eliminare il glutine dalla propria alimentazione, ma prima è importante sottolineare una cosa: avere frequenti problemi gastrici quando si consuma alimenti derivati dai cereali, non significa necessariamente soffrire di intolleranza al glutine. I celiaci presentano sintomi molto diversi e, pertanto, prima di iniziare con le ristrettezze è opportuno consultare un allergologo.

Tuttavia, coloro che sanno di non essere celiaci, ma seguono comunque la dieta gluten free, dovrebbero sapere che:

  1. Questa dieta può anche non comportare il dimagrimento.
  2. I prodotti senza glutine costano di più.
  3. I prodotti per celiaci possono causare dolori di addominali.
  4. Uno degli effetti negativi di questa dieta è un aumento della stanchezza.
  5. Questa scelta può comportare carenze alimentari.

Questo è quanto riportato nel libro “Gluten Freedom” redatto da Alessio Fasano, il direttore e fondatore del Center for Celiac Research che si trova al Massachusetts General Hospital. Queste cinque ragioni ci fanno capire che la dieta senza glutine non è del tutto salutare per coloro che non soffrono di celiachia. Infatti, preferire i prodotti per celiaci può comportare problemi alla salute, anche gravi, e persino al portafoglio.

Dieta gluten free: conclusioni e consigli finali

Come avrete capito, non è necessario scegliere i prodotti privi glutine se si desidera perdere peso: essi offrono comunque un notevole apporto di calorie e spesso contengono anche maggiori quantità di zuccheri e grassi, che servono per renderli molto più gradevoli per il palato. D’altra parte, offrono un ridotto apporto di fibre e per questo possono comportare irregolarità intestinale, infiammazioni, crampi e altre tipologie di disagi all’apparato gastrointestinale.

Inoltre, la dieta gluten free è costosa in quanto i prodotti per celiaci contengono cereali speciali. Tuttavia, è utile anche sapere che questi ultimi offrono un ridotto apporto di vitamina D, ferro, acido folico e zinco, causando così delle carenze nutrizionali e sintomi come stanchezza, cambiamenti di umore e perdita di capelli.

Insomma, è ovvio che la dieta senza glutine non è per tutti. Perciò, onde evitare problemi, il consiglio è sempre quello di variare e non farsi mancare nulla: un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre la migliore soluzione, anche per perdere peso.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *