Tazze Mug, perché la colazione si comincia in allegria!

Tempo di preparazione:

Chi non possiede almeno tre o quattro di quelle grosse tazze cilindriche, in cui gustare le proprie bevande calde preferite?

Stiamo parlando delle mug, quella specie di “boccali” di derivazione anglosassone che hanno invaso ormai le nostre cucine e non solo, e che rendono più allegri i nostri momenti di relax!

Oggi parleremo di queste tazze intese non solo come utili bicchieroni, ma come veri e propri “oggetti di culto”, amati da grandi e piccoli!

Mug: cosa sono esattamente?

Fughiamo ogni dubbio: il dizionario Garzanti definisce la mug come “una tazza cilindrica dotata di manico”, e quello inglese come “una tazza grande con pareti verticali utilizzata per le bevande calde”.

La classica mug (da non confondere con la ciotola per fare colazione) è in fatti una specie di boccale abbastanza capiente, con la base circolare, ed un manico a forma di ansa.

Nei paesi anglosassoni è diffusissima, ed utilizzata principalmente per ber e tè o caffè lungo. Qui da noi è ormai divenuta un must per le nostre colazioni a base di caffèlatte, per le nostre tisane serali, e per qualunque tipo di bevanda calda che amiamo sorseggiare.

La mug classica è fatta di porcellana o ceramica, ma ora se ne stanno diffondendo sempre di più anche in resina, vetro e metallo.

Ma perché queste tazze così semplici sono divenute compagne insostituibili delle nostre colazioni e non solo? Ve lo spieghiamo subito!

Mug-tipologie

Ad ognuno la propria mug!

Avete fatto caso ad un particolare a prima vista insignificante, ma che poi tanto insignificante non é? Ogni mug è venduta singolarmente, e non fa mai parte di set o servizi come le classiche tazzine da caffè!

Ogni tazza è unica, e anche se ne abbiamo tante, saranno tutte diverse.

Da tutto questo deriva la caratteristica fondamentale, che rende davvero particolari queste “tazzone”: ognuno ha la sua preferita, e guai a chi gliela tocca!

Sì perché il rapporto con la nostra mug preferita è un rapporto esclusivo, quasi d’amore, che non ci farebbe mai cedere la nostra a chicchessia!

Quante volte vi siete alzati la mattina e, tutti assonnati, avete cercato nell’armadietto della cucina la “vostra” mug, proprio quella di cui vi siete innamorati guardando una vetrina, o quella che vi ha regalato il vostro amico del cuore?

Oggi più che mai la mug è ciò che più si allontana da una semplice tazza, ed è divenuta un vero e proprio oggetto di design, in cui le varie case produttrici si sbizarriscono, decorandole nei modi più svariati e dandogli le forme più disparate!

Tralasciando le tazze più canoniche, dalla forma a boccale e personalizzate con le più svariate decorazioni o foto (si perché grazie alle moderne tecnologie vi si possono stampare tutte le immagini o le scritte che preferite), eccovi qualche esempio di tazze per bevitori davvero fantasiosi:

  • Siete assidui frequentatori delle farmacie? Per voi c’è la mug a forma di tubetto di medicinali.
  • Avete la passione della fotografia? Per voi c’è la tazza a forma di obiettivo con tanto di tappo per mantenere calde le bevande.
  • Siete fan di Star Wars? La mug con le sembianze del robottino C1-P8 è quello che fa per voi!
  • Amate i fumetti? La tazza a forma del pugno verde di Hulk non vi deluderà sicuramente!
  • Se poi siete amanti dell’horror concedetevi la mug con al suo interno un occhio sbarrato che apparirà appena comincerete a berne il liquido!
  • Per i più spiritosi c’è anche quella a forma di water!

Questi sono solo alcuni esempi per darvi qualche spunto, magari per un regalo originale, e qui potrete trovarne molti altri!

Mug originali

Mug: per fare colazione e non solo!

Chi ha detto che queste fantasiose tazze servono solo per bere il nostro caffè latte?

Come abbiamo detto prima, le mug ormai sono divenute veri e propri oggetti di design, e molte persone le collezionano e soprattutto, ne fanno gli usi più svariati!

Alzi la mano chi non ha mai usato una tazza come porta penne, come porta spazzolino, o come semplice soprammobile! Le mug colorate sono perfette anche come vasi per  piantine da tenere in appartamento, o come contenitori per riporre piccoli oggetti che invaderebbero le scrivania del nostro ufficio! Volete qualche esempio:

  • Volete mettere la soddisfazione di riempirvi di gelato una grossa tazza e gustarvelo sul divano davanti alla TV?
  • Vogliamo osare ancora di più: non avete in casa il classico boccale da birra? Riempitevi una mug e vedrete che quest’ultima farà benissimo il suo dovere!

Lo sapevate che esistono anche mug da viaggio, dotate di appositi coperchi che mantengono costante la temperatura della vostra bevanda preferita, anche mentre state bighellonando per strada?

E sapevate che per le persone gelosissime della propria tazza, esiste una “tazza a prova di ladro”, con un foro che la rende inutilizzabile, e che solo il suo proprietario può tappare con una chiave apposita?

Chiudiamo con un’ultima curiosità: in Inghilterra hanno inventato una mug “usa e getta” di cartone, da buttare dopo averla utilizzata, idea molto pratica, ma molto poco sentimentale perché, secondo noi, una mug è per sempre…

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *