Pasta integrale al pomodoro come corroborante per la memoria

Tempo di preparazione:

La pasta integrale al pomodoro oltre ad essere un corroborante per la memoria è una delle ricette più semplici da fare, forse la più semplice in assoluto, ma può essere utile agli anziani e non solo per allontanare alcuni sintomi dell’invecchiamento come i deficit di memoria.

Certo si tratta di contestualizzare l’assunzione di quest’alimento in una dieta sana e in una propensione all’attività fisica e intellettuale. Disturbi cognitivi precoci possono essere quantomeno procastinati, secondo quanto sostengono gli esperti, anche grazie a un’alimentazione corretta, proprio perchè le abitudini salutari contribuiscono a conservare meglio le funzioni del nostro corpo e della nostra mente.

L’elasticità mentale può essere rafforzata o appunto conservata meglio anche grazie all’assunzione di alimenti a basso indice glicemico, in altre parole grazie a quei cibi che rilasciano con più lentezza lo zucchero nel sangue in modo che il cervello riesca a mantenersi più reattivo lungo tutto l’arco della giornata.

La pasta integrale dunque fa bene anche agli anziani o a chi anziano ancora non è ma giustamente pensa a prendere le dovute precauzioni anche a tavola, ricordandosi che noi siamo e soprattutto saremo quello che mangiamo. Pensare a se stessi, alla propria salute presente o futura diventa ancor più facile quando come in questo caso non si tratta di effettuare alcuna rinuncia o privazione di sorta.

Pasta integrale al pomodoro: un toccasana

La pasta integrale è gustosa come quella tradizionale. E’ questione appunto di gusti, materia soggettiva per definizione: c’è chi preferisce l’una o l’altra e chi saggiamente le alterna. All’inizio di questo scritto parlavamo anche del pomodoro.

Ebbene, l’ortaggio rosso protagonista della cucina mediterranea è ricco di licopene, un antiossidante che può rafforzare le cellule danneggiate dai radicali liberi, che come molti sapranno possono risultare tra le concause determinanti per quanto concerne il deficit di memoria o cognitivo, fino a contribuire a generare malattie più gravi come la demenza senile o l’Alzheimer.

Pasta integrale al pomodoro come corroborante della memoria, magari con l’aggiunta di uno squisito olio extravergine d’oliva, altro alimento basilare della cucina italica che contiene antiossidanti, sali minerali e vitamine.

 

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *