Cime di rapa per disintossicarsi e sgonfiare la pancia

Tempo di preparazione:

Cime di rapa.Tipicamente presenti nelle cucine del Sud Italia, in particolare della Puglia, le cime di rapa sono preparate in molteplici modi trovando diverse applicazioni in cucina, dai contorni ai primi piatti, sposandosi bene sia con la carne, come non citare il mitico abbinamento partenopeo “salsiccia e friarielli”, sia con il pesce, ad esempio uno dei modi migliori per accompagnare la pasta alle vongole è proprio con le cime di rapa.

Insomma, le cime di rape sono talmente popolari da essere state adottate anche dal freddo nord Italia. E a beneficiare di questo sconfinamento è anche la nostra salute, soprattutto quella dell’intestino.

Le cime di rapa, come tutte le Brassicaceae, hanno proprietà remineralizzanti e disintossicanti, ecco allora che diventano un buon alleato per combattere quei fastidiosi gonfiori addominali, tipico sintomo delle intolleranze alimentari, soprattutto quella al lattosio.

In più, sono ricchissime di preziose sostanze nutritive, vitamine, Sali minerali e proteine. Tant’è che è stato un alimento davvero importante durante i tempi bui del dopoguerra, capace di contribuire a limitare gli effetti della malnutrizione tra la popolazione, soprattutto in inverno.

Nelle cime di rapa troviamo una considerevole quantità di calcio, ma anche il fosforo e il ferro sono presenti in modo rilevante. Tra le vitamine, invece, spiccano la A, la B2 e la C. Ho già accennato alle proprietà depurative e mineralizzanti che rendono le cime di rape un ottimo alimento in caso di astenia ma non vi ho ancora detto che è consigliato anche alle donne in gravidanza perché ricco di acido folico e quindi capace di prevenire la spina bifida nel nascituro.  In più, per non farci mancare proprio niente, le cime di rapa hanno anche potere antiossidante.

Cime di rapa per disintossicarsi e sgonfiare la pancia

Se tanto tempo fa le cime di rapa hanno aiutato i nostri bisnonni a non soffrire degli effetti della malnutrizione, oggi le cime di rapa, possono invece, aiutare a mantenerci in forma. Nonostante il ricco profilo nutrizionale, infatti, contengono pochissime calorie, quindi diventano un buon alimento da inserire nelle diete dimagranti.

Le cime di rapa le troviamo in autunno-inverno, possiamo fare tantissimi e buonissimi piatti sia della tradizione, sia un po’ più ricercati, gli utilizzi sono tantissimi. Per essere sicuri però di non eliminare tutte le preziose sostanze nutritive, il modo migliore è di mangiarle leggermente sbollentate in abbondante acqua e poi condirle con un filo d’olio o limone. Se poi volete essere pignoli, bere l’acqua di cottura è davvero un toccasana.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *