Bevanda con zucchero di canna ed estratto di guaranà

estratto di guaranà ChiaraZoppei

State organizzando un aperitivo con gli amici e volete stupirli con una bevanda particolare? Oggi vi propongo un consiglio imbattibile al proposito, che lascerà a bocca aperta i vostri ospiti.

Ovviamente si tratta di una soluzione perfetta per prendervi cura anche della vostra salute. Ecco quindi qualche informazione utile prima di preparare un’ottima bevanda analcolica con zucchero di canna ed estratto di guaranà.

Estratto di Guaranà, benessere ed energia

Vi capita spesso di sentirvi stressati o giù di corda? La vita frenetica che conduciamo oggi ci porta spesso a vivere queste situazioni, tipiche soprattutto di chi lavora e si sente pressato tra impegni e responsabilità.

L’alimentazione quotidiana è un’ottima alternativa per riacquistare salute ed energia e il guaranà una pianta che ha cambiato radicalmente la vita di chi ha problemi al proposito. Conosciuta con il nome di Paulinia Cupana, questa pianta rampicante proveniente dal Sud America è ormai facilissima da trovare nei punti vendita che si occupano di commercializzare prodotti naturali.

Qual è la sua principale proprietà benefica? Proprio il fatto di risultare decisiva quando si tratta di riacquistare le energie, motivo per cui era ritenuta sacra dalle popolazioni pre colombiane (quante cose meravigliose ci hanno fatto conoscere in ambito culinario?).

Guaranà, tra azione antimicrobica e controllo del colesterolo

Le proprietà benefiche del guaranà non finiscono certo qui! Parlare dei benefici di questa pianta per la salute significa ricordare la sua fondamentale azione antimicrobica, essenziale soprattutto quando si parla di prevenzione delle infezioni a livello gastrointestinali.

Il guaranà è anche un ottimo antiossidante e permette di contrastare l’azione dei radicali liberi, tra i peggiori nemici della bellezza della pelle (la sua assunzione è quindi indicata a chi vuole mantenere un aspetto giovane e fresco).

Il guaranà, grazie al contenuto di caffeina, favorisce l’attività del sistema nervoso centrale e, come ho ricordato poco fa, è perfetto in caso di cali forti di energia, ma anche se, semplicemente, si ha voglia di cominciare la giornata con il piede giusto.

Sapevate che i risultati di uno studio condotto presso la Northumbria University – Regno Unito – hanno evidenziato il suo ruolo nel miglioramento dell’umore e del livello di concentrazione?

Non è fantastico? Secondo me sì e per questo lo uso molto in cucina e vi sto per presentare le indicazioni per preparare un’ottima bevanda a base di zucchero di canna – non sottoposto a processi di raffinazione con sostanze spesso poco salutari – e guaranà!

 

 

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *