Verza al vapore ripiena di quinoa, zenzero e curcuma

Un piatto semplice e light, che preserva al meglio gli ingredienti grazie alla delicata cottura al vapore. La verza è depurativa, abbassa i livelli di colesterolo nel sangue, cura l’anemia ed è ricca di minerali, fibre e vitamina C. Abbinata alla quinoa, ottima fonte di proteine vegetali senza glutine, ed ai potenti antiossidanti zenzero e curcuma trasforma questa ricetta in un vero toccasana.

La verza al vapore ripiena di quinoa, zenzero e curcuma è fantastica anche perché perfetta per celiaci e intolleranti al lattosio. Prima di mettersi all’opera nella preparazione non resta che approfondire le potenzialità degli ingredienti! Siete pronti?

Viva la curcuma, ottimo elisir antitumorale

Iniziamo ad approfondire le proprietà straordinarie della verza al vapore ripiena di quinoa, zenzero e curcuma parlando della prima spezia, un vero elisir antitumorale. La curcuma, che può essere proposta senza problemi sia ai celiaci sia agli intolleranti al lattosio, è particolarmente nota per la sua azione di contrasto a patologie come la leucemia.

La curcuma aiuta anche a mantenersi giovani! I suoi numerosi antiossidanti, infatti, contrastano i radicali liberi tenendo sotto controllo l’invecchiamento delle cellule.

I medici consigliano di assumerne ogni giorno una dose pari a circa due cucchiaini da caffè! Non importa come, il che è ottimo per chi vuole mettere alla prova la propria creatività ai fornelli!

Spazio allo zenzero, ottimo tonico e antinfiammatorio

Le proprietà straordinarie degli ingredienti di questa verza al vapore ripiena di quinoa, zenzero e curcuma sono tantissime! Vediamo qualcosa di più in merito parlando dei benefici dello zenzero. In cima alla lista è possibile includere quelli riguardanti l’azione antitumorale.

Lo zenzero, secondo diversi studi internazionali, sarebbe in grado di fare la differenza nel contrasto ai carcinomi al colon-retto. Assumerlo è anche un ottimo rimedio naturale contro la nausea. Eccellente gastroprotettore, lo zenzero è anche un portentoso antinfiammatorio oltre che un alleato del cuore. Lo zenzero, infatti, contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo.

Non c’è che dire: il mondo della cucina per celiaci e intolleranti al lattosio è fantastico! Sono a dir poco entusiasta di proporvi ricette come questa, che dimostrano quanto soffrire d’intolleranza non significhi rinunciare a mangiare con gusto. In questo caso c’è anche il lato sano: due obiettivi importantissimi con un solo piatto, che verrà ricordato dai vostri ospiti come un fantastico connubio di bontà e creatività.

Non resta che correre in cucina e prepararla! Ci vuole davvero poco e il risultato sarà fantastico, ve lo garantisco!

Ingredienti

  • una piccola verza
  • 3 cucchiaini di curcuma in polvere
  • 3 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1/3 tazza di quinoa nera, bianca o rossa
  • 1 carota
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • salsa di soia 

Preparazione

Se possibile tra le verze scegliere quelle più piccole, oppure vanno scartate le foglie esterne (che potete utilizzare in altre preparazioni) favorendo il cuore. Sciacquarle e lasciarle asciugare su un panno asciutto.

Sciacquare la quinoa con attenzione: contiene saponina e prima di essere cotta deve sempre essere pulita. Metterla in un pentolino con 1 tazza di acqua non salata e farla bollire per circa 12 minuti, non deve scuocere e gonfiarsi ma rimanere croccante. Scolare e lasciare nel colino qualche minuto.

Indossare i guanti e tagliate 1 cm dalla radice di curcuma ed 1 dalla radice di zenzero: fate dei piccolissimi quadretti (mirepoix), idem per la carota.   Prendere una padella capiente e tostare il tutto con poco olio, poi dopo qualche minuto sfumare con la salsa di soia regolando il sapore. Aggiungere la quinoa e tostate il tutto per un paio di minuti. Spegnere e far raffreddare. Il vostro ripieno ora è pronto.

Prendere le foglie e riempirle con un paio di cucchiai di ripieno, poi chiudete con attenzione con uno spago.

Mettere a bollire dell’acqua, adagiare le verze ripiene nei cestini di bambù o nella vaporiera, far cuocere per 4 minuti circa e servire ben calde.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *