Verza al vapore ripena di quinoa, zenzero e curcuma

Un piatto semplice e light, che preserva al meglio gli ingredienti grazie alla delicata cottura al vapore. La verza è depurativa, abbassa i livelli di colesterolo nel sangue, cura l’anemia ed è ricca di minerali, fibre e vitamina C. Abbinata alla quinoa, ottima fonte di proteine vegetali senza glutine, ed ai potenti antiossidanti zenzero e curcuma trasforma questa ricetta in un vero toccasana.

Ingredienti

  • una piccola verza
  • 3 cucchiaini di curcuma in polvere
  • 3 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1/3 tazza di quinoa nera, bianca o rossa
  • 1 carota
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • salsa di soia 

Preparazione

Se possibile tra le verze scegliere quelle più piccole, oppure vanno scartate le foglie esterne (che potete utilizzare in altre preparazioni) favorendo il cuore. Sciacquarle e lasciarle asciugare su un panno asciutto.

Sciacquare la quinoa con attenzione: contiene saponina e prima di essere cotta deve sempre essere pulita. Metterla in un pentolino con 1 tazza di acqua non salata e farla bollire per circa 12 minuti, non deve scuocere e gonfiarsi ma rimanere croccante. Scolare e lasciare nel colino qualche minuto.

Indossare i guanti e tagliate 1 cm dalla radice di curcuma ed 1 dalla radice di zenzero: fate dei piccolissimi quadretti (mirepoix), idem per la carota.   Prendere una padella capiente e tostare il tutto con poco olio, poi dopo qualche minuto sfumare con la salsa di soia regolando il sapore. Aggiungere la quinoa e tostate il tutto per un paio di minuti. Spegnere e far raffreddare. Il vostro ripieno ora è pronto.

Prendere le foglie e riempirle con un paio di cucchiai di ripieno, poi chiudete con attenzione con uno spago.

Mettere a bollire dell’acqua, adagiare le verze ripiene nei cestini di bambù o nella vaporiera, far cuocere per 4 minuti circa e servire ben calde.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *