Cooking show di Tiziana Colombo allo stand Ballarini di Homi, grande successo di pubblico

Tempo di preparazione:

L’importanza dell’antiaderente nella lotta alle intolleranze alimentari spiegato al folto pubblico di Homi

Come unire divertimento e informazione, cucina gustosa e riflessioni sul tema delle intolleranze alimentari. Lo scorso 30 gennaio Tiziana Colombo è sbarcata a Homi per parlare con il pubblico dell’importanza dell’antiaderente nella prevenzione delle intolleranze, in collaborazione con Ballarini S.p.A., marchio leader nella produzione di strumenti di cottura adatti a coloro che soffrono di allergie e intolleranze a tavola.

Quella è andata in scena nei padiglioni della Fiera Milano Rho, nell’ambito del prestigioso Homi, è stata molto più di una conferenza. Si è trattato di veri e propri workshop moderati da Paola Sucato, una sorta di lezione di cucina in cui Tiziana Colombo ha spiegato come preparare i piatti in modo sano utilizzando pentole e padelle antiaderenti, che consentono di cucinare in parziale o totale assenza di olii e grassi.

Tiziana lo ha fatto preparando un risotto di zucca barucca con cavolo romano e seppioline, un piatto gourmet ideato dallo Chef Fabio SIlva. E il pubblico, accorso numeroso allo stand Ballarini, ha apprezzato notevolmente sia la possibilità di degustare il piatto sia la possibilità di ascoltare consigli utili e pratici su come districarsi ai fornelli allontanando i pericoli connessi a intolleranze e allergie, tra le quali quella al nichel, la più insidiosa se si parla di problemi legati ai materiali con cui sono prodotte molte pentole presenti sul mercato.

E Ballarini da questo punto di vista rappresenta una garanzia di qualità, perché i rivestimenti antiaderenti utilizzati dal marchio italiano non contengono PFOA e sono dunque ideali per chi deve prevenire quotidianamente l’intolleranza al nichel.

L’evento a Homi si è svolto dalle 11.30 alle 13 e dalle 13.30 alle 15. “Abbiamo lavorato con pentole d’autore, quelle Ballarini, e un riso carnaroli d’eccellenza, raccontando perché la scelta dell’antiaderente è necessaria. Ringrazio tutti coloro che mi hanno consentito di tenere uno show cooking su un tema così fondamentale. Ho avuto modo di spiegare che le intolleranze si combattono a cominciare dalla modalità con cui si prepara il cibo, questione tutt’altro che marginale. Ho risposto a molte domande e curiosità, è stata una giornata intensa ma bellissima e nel contempo istruttiva sotto molti punti di vista”, spiega Tiziana Colombo, autrice del blog “nonnapaperina.it”, presidente dell’Associazione “Il Mondo delle Intolleranze” e in questi giorni impegnata nel lancio del nuovo numero della rivista “Zero” in qualità di consulente editoriale.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *