Biscotti con fiocchi d’avena e la giornata inizia con un sorriso!

Tempo di preparazione:

La colazione è il pasto più importante che facciamo e troppo spesso tendiamo non solo a farla in fretta – o a saltarla proprio, errore gravissimo – ma anche a farla trascurando i principi nutritivi che assumiamo. Questo non è per nulla positivo ed è in grado di pregiudicare l’andamento degli impegni dell’intero giornata, che proprio grazie alla colazione può partire con il piede giusto.

L’importanza di una colazione equilibrata

La colazione equilibrata dovrebbe essere caratterizzata dal maggior numero possibile di principi nutritivi. In generale tendiamo a dare spazio ai carboidrati, il che è importante ma non certo sufficiente.

Come risolvere la situazione? Cercando un’opzione in grado di fornire anche altri principi nutritivi, come per esempio le proteine. L’avena è una soluzione ottima al proposito, dal momento che si tratta appunto del cereale più ricco di proteine che ci sia in natura (le proteine costituiscono circa il 15% del suo peso).

L’avena è inoltre caratterizzata da un’importante quantità di fibre, che rendono la sua assunzione utilissima in caso di pigrizia intestinale e di ricerca di un’alternativa per il controllo del peso.

Quanti benefici in una singola sostanza, vero? La natura ci fa regali speciali e i cereali sono uno dei più importanti!

Avena: un cereale perfetto per chi soffre di celiachia

L’avena può essere assunta in caso di celiachia? La risposta è affermativa, anche se è bene fare attenzione a non contaminarla con le proteine del grano e leggete sempre le etichette dei prodotti che consumate. Anche per gli intolleranti al lattosio rappresenta una soluzione alimentare sicura, mentre è da limitare in caso di intolleranze al nichel.

La maggior parte dei celiaci può inserire l’avena nella propria dieta senza effetti negativi per la salute. Si tratta comunque di una questione ancora oggetto di studi e ricerche da parte della comunità scientifica, in particolare sulle specifiche varietà di avena maggiormente adatte ai celiaci.  Il Board Scientifico di AIC, pertanto, suggerisce il consumo di avena solo per quei prodotti a base di o contenenti avena presenti nel Registro Nazionale dei prodotti senza glutine del Ministero della Salute, che garantisce sull’idoneità dell’avena impiegata. Allo scopo di monitorare eventuali effetti legati all’introduzione dell’avena, si consiglia inoltre che tali prodotti vengano inizialmente somministrati a pazienti in completa remissione e che stiano seguendo una dieta senza glutine che abbia escluso anche l’avena. fonte:  AIC

Personalmente, visto che conosco cosa significhi vivere con le intolleranze, tengo molto a precisare questi aspetti, onde evitare che chi decide di preparare a casa una delle ricette che propongo abbia le idee poco chiare sulla gestione di un eventuale ospite con queste problematiche.

I biscotti ai fiocchi d’avena sono davvero una soluzione perfetta al proposito. Semplici da preparare, possono essere resi ancora più speciali aggiungendo vari ingredienti, come per esempio la frutta.

Come avrete modo di vedere tra poco, a me piace molto l’idea di aggiungere la mela, un frutto il cui profumo e sapore raccontano di casa, accoglienza, gioia di cucinare per le persone che più si amano.

Siete pronti a provare anche voi? Ecco la ricetta dei Biscotti con fiocchi d’avena perfetti per la vostra colazione equilibrata e ricca di principi nutritivi!

Abbiamo inserito due cucchiai di erba di grano e il suggerimento è di inserire al più presto questo vegetale all’interno della vostra routine considerando però che, ovviamente, non si tratta di alimenti ideali per coloro che soffrono di intolleranza al frumento.

Tuttavia, gli studiosi affermano che questi integratori possono essere assunti dai celiaci: il glutine viene diviso dagli enzimi nei amminoacidi proprio durante la germinazione.  Vale ovviamente sempre solo se riporta esplicitamente l’indicazione “senza glutine” in etichetta, in caso contrario vi potrebbe essere il rischio di contaminazione da glutine nella catena di produzione.

ingredienti per circa 30 biscotti

  • 85 g di fiocchi d’avena
  • 60 g di uva sultanina
  • 40 gr. burro chiarificato
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 210 ml di polpa di mela
  • 1 cucchiaino cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia puro
  • 100 g di farina di riso
  • 2 cucchiai di erba di grano
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180°C. Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente.  Ammorbidite l’uvetta in poca acqua calda.

In una terrina capiente sbattete il burro e lo zucchero con un frullino elettrico fino a ottenere un composto cremoso. Continuando a sbattere aggiungete l’uovo, la polpa, la cannella e la vaniglia. Amalgamate  bene il tutto.

In una terrina mescolate la farina, il germe di grano, il bicarbonato e il sale, quindi unite al composto di prima  continuando a sbattere a velocità minima. Per ultimo aggiungete i fiocchi d’avena e l’uvetta.

Ricoprite una teglia con della carta forno e distribuite con una spatola l’impasto. Livellate in modo omogeneo e tagliate a quadrotti o a rettangoli.

Fate cuocere a forno già in temperatura per circa 15 minuti. Lasciateli raffreddare su di una gratella.

 

Condividi!

4 commenti a “Biscotti con fiocchi d’avena e la giornata inizia con un sorriso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *