Pesto di mandorle e salvia: la salsa golosa che ci aiuta a vivere bene

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 1 voti, media: 5,00 su 5
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    2 vasetti
  • Tempo Totale
    30 Minuti
pesto di mandorle e salvia

Un’alternativa al pesto con basilico!

Pesto di mandorle e salvia: la salsa golosa che ci aiuta a vivere bene. Quasi meraviglia l’attenzione oggi riposta nella selezione di cibi sani, salutari, capaci di concorrere al nostro star bene.Ed, allo stesso modo, stupisce la fermezza con la quale siamo in grado di bandire dalla nostra dieta alimenti che vanno a detrimento del nostro benessere.

Ecco perché oggi l’attenzione di medici, specialisti ma anche dei profani si è focalizzata su tipologie di frutta secca e di erbe aromatiche che hanno sperimentato una vera e propria rinascita sulle nostre tavole.

Come non menzionare, in questo scenario, il pesto di mandorle e salvia, una vera e propria squisitezza con la quale accompagnare piatti di ogni genere ed, in particolare, la carne bianca.

Mandorle, perle d’oro del nostro benessere

Le mandorle hanno, sulla scorta della descritta inversione di tendenza alimentare, conquistato un ruolo di primo piano sulle nostre tavole.

Dire che esse rappresentano un vero e proprio alimento curativo non è fuorviante: il loro punto di forza è rappresentato dalla presenza in esse dei polifenoli, potenti sostanze antiossidanti, riconosciute come capaci di ostacolare i danni causati dalla distruttiva formazione dei radicali liberi. Quello che fa delle mandorle una vera e propria miniera di benessere è il loro contenuto di grassi “buoni”, per via dei quali ad esse è conferito il merito di abbassare sensibilmente i livelli di colesterolo nel sangue.

E’ proprio per questo motivo che esse sono state annoverate tra i più potenti alleati per la buona salute di arterie e vene.

Salvia: l’antinfiammatorio naturale davvero efficace

La salvia è nota in tutti i luoghi del mondo per le sue proprietà antinfiammatorie. Proprio per questa sua caratteristica essa viene utilizzata per il trattamento di stati dolorosi cagionati da edemi, reumatismi, emicranie ed è anche indicata in caso di infiammazione ed ascessi a carico dei denti.

Questa favolosa e profumata erba aromatica è stata rivalutata tantissimo in campo femminile, essendosi nel tempo essa rivelata in grado di curare le sindromi mestruali dolorose, nonché i disturbi associati alla menopausa, in particolare per quello che attiene alla caldane, non è un caso che essa venga definita “estrogeno naturale”.

La salvia è stata da sempre dagli antichi popoli utilizzata per combattere gli stati di astenia e depressione, nonché le condizioni di affaticamento fisico e mentale. Essa si rivela altresì eccellente per contrastare la ritenzione idrica, e risulta un ottimo deterrente contro il diabete.

Il suo sapore, delicato e pungente allo stesso tempo, ben si presta ad accompagnare agnello, carni saporite, involtini, hamburger, ma anche tortini e pesce.

La preparazione di questa gustosa salsina non è affatto complicata, ecco di seguito indicato come procedere.

 

Ingredienti per 2 vasetti

  • 50 gr foglie di salvia
  • 100 gr mandorle spellate
  • 1 spicchio aglio
  • 1 dl olio extravergine d'oliva
  • q.b. sale fino

Procedimento

  1. Lavate e asciugate le foglie di salvia con della carta assorbente da cucina. Tritate la salvia con le mandorle e un pizzico di sale. Aggiungete l'aglio a lamelle

    Incorporate a filo l'olio e mescolate fino a quando ottenete una salsa densa.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *