Crock pot: la cottura lenta che preserva la nostra salute. Prova con lo stinco al sidro di mele!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 1 voti, media: 5,00 su 5
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    2 persone
crock pot

Una cottura antica, in una pentola moderna: prova questa ricetta con Crockpot!

La cottura lenta, non invasiva, è sempre stata consigliata da medici e nutrizionisti di tutto il mondo.

Ma, lo sappiamo bene, tra il dire e il fare … la velocità di cottura è un must per le donne di oggi, sempre impegnate a pieno regime in altre faccende di famiglia e carriera.

Ciò però, va a detrimento della salute e non sono pochi coloro che hanno iniziato ad optare per un netto cambiamento di tendenza cercando a tutti i costi di riprodurre un metodo di cottura antico, quello che vedeva accostare la pietanza da cuocere ad una fonte di calore, per quanto possibile, naturale.

La risposta è Crock-Potstinco al sidroLa cottura rapida distrugge tutti i nutrienti, e, fermo restando che la salute è e resta il bene in assoluto più prezioso per tutti, sono in molti ad aver apprezzato la nuovissima pentola elettrica già molto conosciuta negli Stati Uniti.

Crock-Pot, ecco il nome della pentola più in voga del momento, strumento leader del mercato nella cottura lenta dei cibi, in grado di cuocere in maniera eccellente tutti i cibi riproponendo una metodologia di cottura del tutto simile a quelle del camino.

L’antico, in un modo o in un l’altro, come si vede, ritorna sempre ed il fascino della cottura sul camino, che lusingava al contempo conferendo sapore alle pietanza e che era, per di più, in grado di preservarne le proprietà nutritive, si vede ravvivato oggi per il tramite di questo favoloso ed innovativo strumento di cottura.

Caratteristiche e modelli

Crock-Pot possiede caratteristiche molto peculiari: essa è formata da una parte inferiore di metallo in cui è alloggiata le resistenza sulla quale si inserisce un recipiente di ceramica destinato ad essere coperto da un coperchio generalmente di vetro.

Crock-Pot si presenta sul mercato in diverse dimensioni, da 1,5 l. ai 6,5 l., e che variano in base al volume interno del contenitore in ceramica. Per due persone quella da 3,5 l. è più che adatta, mentre una famiglia da 5 persone dovrà orientarsi verso quella da 5 litri.

In termini di resa si rende imperativo, per chi intenda apprezzare a pieno questo strumento, darsi alla cottura, ad esempio, di legumi e carne, per sperimentare un vero tripudio di sapori nuovi e mantenere inalterate le magnifiche proprietà di questi eccellenti alimenti.

Non basta essere in gamba nelle preparazioni culinarie e non basta neppure selezionare gli alimenti più nutrienti da destinare in cucina: quello che risulta necessario è selezionare gli strumenti giusti per farlo.

Se hai questa pentola e prepari una ricetta pubblica con questi hastag: ‪#‎ifoodit‬ ‪#‎crockpot‬ ‪#‎slowcooker‬ cosi ti trovero’ più facilmente!!!

 

Ingredienti per 2 persone

  • 2 stinchi di maiale
  • 400 ml sidro
  • 2 mele Granny Smith grandi
  • 1 rametto rosmarino
  • 3 foglie di alloro
  • 5 bacche ginepro
  • 1 spicchio aglio
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • q.b. sale

Procedimento

  1. In una casseruola fate rosolare gli stinchi nell’olio, fino a quando non saranno ben dorati su tutta la superficie.
    Una volta terminata questa fase, trasferite gli stinchi nella Slow Cooker.
  2. Irrorate con il sidro e aggiungete il rosmarino, l’alloro, le bacche di ginepro, l’aglio, il sale.
  3. Coprite con il coperchio e cuocete a temperatura Low per 4 ore.
  4. A questo punto sbucciate le mele, levate il torsolo e tagliate a pezzi la polpa, come fossero patate. Continuate a cuocere, sempre a temperatura Low, per un’ora.

Articolo sponsorizzato

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *