Bottega Culinaria Biologica di San Vito Chietino un sorpresa a #scoprilabruzzo

Ai nostri giorni si fa sempre più imperativa la necessità di rivalutare il nostro regime alimentare.E’ sotto gli occhi di tutti: stress, vita sedentaria e mancata attenzione per quello che mangiamo rappresentano potenziali danni a carico del nostro star bene. Minacciata da più fronti, la salute va cautelata ad ogni stregua e, per farlo, non c’è niente di meglio che partire da quello che mangiamo.

E’ da questa consolidata presa di coscienza che ha preso le mosse Press Tour, l’evento durato quattro giorni, dal 03 al 06 novembre, che ha viste impiegate le forze di molte botteghe, aziende vinicole, ristoranti tutti accomunati da un unico intento: quello di farsi portavoce di una terra florida ed incontaminata, che ha davvero tanto da darci e che non si piega all’utilizzo incondizionato di pesticidi e, più in generale, di metodi di coltivazione della terra e dei suoi frutti mirati esclusivamente a fare commercio.

Gastronomia e cucina in Abruzzo: due tesori da preservare

I gusti ed i sapori della cucina abruzzese sono noti in tutto il mondo: quello che stupisce è il modo in cui essi varino in maniera a dir poco sorprendente spostandosi da una zona all’altra e persino da un borgo all’altro della regione, anche di pochi chilometri.

Ivi è possibile scoprire sapori diversi, perché anche uno stesso piatto viene preparato in maniera differente a seconda che ci si trovi in un paese o in un altro della stessa regione.

Si tratta di un tesoro di immane valore, che gli abruzzesi difendono con forza, senza lasciarsi piegare né tanto meno condizionare dal bruto e macchinoso meccanismo della produzione fine a se stessa, la stessa che sta, giorno dopo giorno, lentamente, uccidendo la nostra tradizione enogastronomia, nonché la nostra salute.

Bottega Culinaria Biologica: la salute inizia a tavola

In un evento come questo non poteva mancare la partecipazione di un’azienda che, utilizzando solo primizie della terra e strumenti tanto antichi quanto preziosi, come i cilindri e a pietra per la molinatura della farina, produce i migliori prodotti tipici dell’Abruzzo: pasta essiccata fatta d’orzo e di farro, lenticchie, formaggi pecorini e vaccini, salumi e carni fresche e, ancora, confetture, mieli e liquori.

Stiamo parlando della Bottega culinaria Biologica San Vito che, che da sempre ha decretato quale suo core business l’attenzione per la salute e la genuinità senza compromessi. Essa si propone un attaccamento ferreo alla tradizione, la stessa che, un tempo, ci consentiva di vivere meglio, perché prendersi cura della propria salute presuppone che lo si faccia proprio a tavola.

La bottega propone una cucina composta da piatti essenziali, ma non per questo non gustosi, realizzata con pochi, ma sani, ingredienti, attenta a non manipolare la materia prima che è alla base dei piatti e dei prodotti rispettivamente serviti ed offerti.

#scoprilabruzzo #abruzzointavola

post_pressTour

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *