Tenuta la Quercia: vini bianchi e rossi eccellenze d’Abruzzo

La genesi dell’azienda vinicola La Quercia è legata ad una bella storia di amicizia e di professionalità. L’azienda è stata infatti rilevata da un gruppo di quattro amici nel 2000, che tuttora la gestiscono cercando di salvaguardare la biodiversità del territorio e di impiegare in minor misura possibile elementi esterni, per creare un prodotto forte, generoso e autentico come è l’albero della quercia che lo rappresenta.

Prima Madre La Quercia: quattro prodotti che rivelano l’eccellenza della cantina

La produzione vinicola dell’azienda La Quercia è ampia e variegata. Fra i molti prodotti spiccano le quattro soluzioni Prima Madre, che comprendono il classico Montepulciano Doc, una briosa Falanghina, un Montepulciano delle Colline teramane e un delicato Cerasuolo d’Abruzzo. Si tratta di quattro vini che possiedono un’identità unica e ben definita, ma che sono accomunati da una ricerca profonda e dalla volontà di mantenere il prodotto enologico puro e controllato in ogni fase della sua produzione.

Il Montepulciano d’Abruzzo Prima Madre è un vino dal colore rosso con brillanti sfumature violacee, abile nel vantare profumi di sottobosco intensi e persistenti e un sapore sapido e corposo. L’abbinamento migliore per questo dono della terra è con i primi piatti, soprattutto con le paste della tradizione che impiegano polpette di carne, selvaggina e anche saporite verdure. La serie della Prima Madre annovera anche un secondo Montepulciano d’Abruzzo, dal corpo più intenso e dal retrogusto forte di sentori di frutti di bosco e di liquirizia. Si tratta di una proposta perfetta per accompagnare la migliore cacciagione, i saporiti arrosticini e tutti i preparati di carne della tradizione, nonché per accompagnare con garbo e piacere le golose preparazioni alla griglia.

Falanghina e Cerasuolo: vini eccellenti per palati delicati

Mentre il Montepulciano può essere considerato come un vino di corpo, di sostanza e di carattere, la Falanghina bianca e il Cerasuolo della tenuta la Quercia sono forse dedicati alle anime più delicate, a chi ricerca accostamenti più lievi e abili nell’elevare il sapore delle preparazioni tradizionali. Tutto inizia con la Falanghina, vino bianco ottenuto da 100% di uve Falanghina, forte di un sapore sapido, fruttato e di un amabile colore giallo paglierino. La Falanghina La Quercia sa diventare il giusto compagno per gli aperitivi di eccellenza e un amabile corteggiatore nell’accostamento con i piatti di pesce e di crostacei.

Come dimenticare, infine, il Cerasuolo D’Abruzzo della serie Prima Madre, vino leggero, ottenuto da uve 100% Montepulciano e forte di un colore rosso vivace, che sa offrire un profumo dolce, fruttato, con sapore di fragola e di piccoli frutti rossi, un retrogusto vellutato e particolarmente amabile al palato. Il Cerasuolo incontra la sua migliore destinazione nell’accompagnare gli antipasti, ma diventa pregevole amico delle zuppe di pesce e anche di legumi, perché abile nell’accompagnare i piatti senza mai coprire i sapori più delicati e ricercati della tradizione gastronomica.

#scoprilabruzzo #abruzzointavola

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *